Virgilio Sport

La gloria lontano dall'Italia: Ficcadenti e il primo trionfo in Giappone

Non allena in Italia dal 2012 ed è in Giappone che si è rilanciato: alla settima stagione ha ottenuto il primo trionfo nipponico.

Pubblicato:

La gloria lontano dall'Italia: Ficcadenti e il primo trionfo in Giappone

La sua ultima esperienza in Serie A risale al 2012, quando cioè venne esonerato dal Cagliari a seguito di una difficile partenza in campionato scandita da due pareggi e quattro sconfitte nelle prime sei partite. Da allora Massimo Ficcadenti non si è più seduto su una panchina italiana ed anzi la sua carriera da allenatore è proseguita, ed è proprio il caso di dirlo, dall’altra parte del mondo.

Dal 2014, il tecnico di Fermo che in Serie A oltre al Cagliari ha anche guidato Reggina e Cesena, è uno dei protagonisti del calcio giapponese. Una scelta in un certo senso insolita la sua, ma è proprio nel Paese del Sol Levante che ha trovato la sua giusta dimensione.

Prima per due anni ha allenato il Tokyo FC ottenendo come miglior risultato un quarto posto in J. League Division 1, il massimo campionato nipponico, poi per tre stagioni, tra il 2016 ed 2018 ha guidato il Sagan Tosu (esperienza chiusa questa con un esonero) e ancora, il 25 settembre 2019 è stato scelto dal Nagoya Grampus per sostituire Yahiro Kazama e, proprio con la squadra della regione di Chubu, si è tolto la soddisfazione di entrare in un club ‘esclusivo’: quella degli allenatori italiani capaci di vincere all’estero.

Dopo l’eccellente terzo posto ottenuto della J1 del 2020, a fine ottobre Ficcadenti ha vinto il suo primo trofeo da tecnico. Lo ha fatto imponendosi per 2-0 contro il Cerezo Osaka nella Levain Cup, ovvero la Coppa di Lega giapponese, grazie alle reti siglate da Maeda e Inagaki.

Per il Nagoya Grampus, che pure in passato si è laureato campione del Giappone quando a guidarlo c’era un’altra vecchia conoscenza del calcio italiano come Dragan Stojkovic, e che nella sua bacheca può vantare anche due Coppe dell’Imperatore e due Supercoppe del Giappone, si è trattato del primo successo in assoluto in Coppa J. League.

Una soddisfazione importante per un allenatore che in Giappone ‘ha trovato l’America’ e che dopo sette anni di militanza continua nel Paese del Sol Levante, può anche essere considerato tra i più longevi, tra quelli italiani, in un campionato estero.

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...