,,
Virgilio Sport SPORT

La Juve vola con Kean e Bernardeschi: Champions a -4. Stop Atalanta

I bianconeri hanno battuto il Cagliari: ora la zona Champions è a quattro punti. Atalanta bloccata a Genova.

21-12-2021 22:40

La Juventus è sempre più vicina alla zona Champions: continua la risalita della squadra di Max Allegri, che piega per 2-0 il Cagliari grazie alle reti di Kean e Bernardeschi e si porta a -4 dall’Atalanta: gli orobici nell’altra partita di Serie A della sera non sono andati oltre lo 0-0 a Marassi contro il Genoa.

Juventus-Cagliari: Kean porta avanti i bianconeri

Come da previsioni la Juventus fa la partita e la squadra di Mazzarri si arrocca a difesa della sua area. I bianconeri partono convinti ma in avvio trovano pochi spazi, i sardi, nettamente inferiori, cercano di colmare il gap difendendo con intensità. Al 10′ Kean colpisce il palo con un colpo di testa, al 24′ Ceppitelli è protagonista con una gran chiusura su Morata. La squadra di Allegri sblocca il risultato al 40′: Bernardeschi dopo un’accelerazione improvvisa conclude in porta, il suo tiro deviato diventa un assist per Kean, che di testa batte Cragno. Juve avanti con il minimo sforzo.

Juventus-Cagliari: Bernardeschi firma il raddoppio

Ad inizio ripresa McKennie prende il posto di Rabiot. La Juve cerca di chiudere la partita, ma al 61′ è il Cagliari a spaventare Szczesny con Dalbert, che spreca malamente tirando a lato un cross perfetto di Bellanova. Poco dopo il portiere polacco devia sopra la traversa il colpo di testa di Joao Pedro. Allegri cambia qualcosa, dentro Kulusevski per Kean; la Juve gestisce abbassando il ritmo del match.

Nel finale Bernardeschi la chiude: il centrocampista bianconero innescato da Kulusevski con un sinistro ad incrociare batte Cragno, mettendo in cassaforte i tre punti.

Genoa-Atalanta: dominio orobico, Gasperini perde Zapata

L’Atalanta prende in mano subito il pallino del gioco, Genoa in attesa. La Dea inanella subito una serie di occasioni con Zapata e Malinovskyi, imprecisi, al 31′ Sturaro salva su Zappacosta, poi Koopmeiners conclude a lato. I nerazzurri non sono sciolti compe al solito, e al 43′ sono costretti a fare a meno di Duvan Zapata, problema muscolare per il colombiano, dentro il connazionale Muriel. Nel finale di tempo ci riprova Malinovskyi ma non centra la porta.

Genoa-Atalanta: il Grifone resiste

Sempre Atalanta nella ripresa, Koopmeiners, Malinovskyi e Zappacosta provano a insidiare Sportiello, senza successo. Al 65′ Gasperini inserisci Pasalic e Ilicic, Shevchenko è costretto a fare a meno di capitan Criscito, infortunato, dentro Ghiglione. La Dea costruisce lentamente, il Genoa rinuncia ad attaccare ma dietro è impermeabile. Ancora imprecisioni per i bergamaschi nel finale di partita: Demiral e Muriel sprecano davanti a Sportiello. Allo scadere si vedono finalmente i padroni di casa, Pandev crea scompiglio nella difesa lombarda. Niente, gol, Gasperini frena ancora e vede avvicinarsi alle sue spalle la Juventus.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...