,,
Virgilio Sport SPORT

La Juventus perde Pellegri: beffa principesca

Il giovane attaccante del Genoa, che sembrava a un passo dal bianconero, giocherà invece al Monaco che nella notte ha superato Madama.

Pietro Pellegri alla Juventus sembrava una trattativa praticamente chiusa. E invece, incredibilmente, l'attaccante del Genoa andrà a vestire la maglia del Monaco.

Il sorpasso del club del Principato sulla Vecchia Signora si è consumato nelle ore tra venerdì sera e sabato mattina, dopo una giornata in cui i bianconeri sembravano essersi di fatto già assicurati il giovane attaccante, che già una lunga serie di primati di precocità ha fissato per la serie A. Senza poterne aggiungere ora altri, dato che andrà a giocare nel campionato francese.

Quello del Monaco è stato un vero e proprio blitz, con Pellegri già a Montecarlo nella mattinata di sabato e un'offerta economicamente superiore a quella della società di Andrea Agnelli.

La Juventus era stata infatti a un passo dal giovane Pellegri sulla base di 10 milioni da versare subito nelle casse del Genoa, più 10 che sarebbero arrivati da una serie di bonus. Da Montecarlo è invece partita un'offerta che dovrebbe aggirarsi intorno ai 25 milioni di euro, bonus compresi. Inoltre il club rossoblù ligure avrebbe strappato una clausola che gli permetterà di incassare il 10% sull'eventuale, futura cessione dell'attaccante.

L'esperienza in serie A di Pellegri rischia dunque di interrompersi con appena 8 presenze nel massimo campionato, di cui 5 in questa stagione. L'ancora sedicenne centravanti (è nato il 17 marzo 2001) non vedeva il campo dal 29 ottobre 2017, quando giocò 9 minuti allo stadio Paolo Mazza di Ferrara nella sconfitta genoana sulla Spal (1-0).

Restano invece tre le sue reti in serie A, tutti segnati a squadre romane e tutti da record: il 28 maggio 2017 portò in vantaggio il Genoa all'Olimpico sulla Roma nel giorno dell'addio al calcio di Francesco Totti. Quella rete lo rese il terzo marcatore più giovane della serie A. In questa stagione, il 17 settembre 2017, è arrivata invece la doppietta alla Lazio: nessuno ne aveva segnata una ad appena 16 anni e 112 giorni, nemmeno Silvio Piola che aveva fissato il precedente primato addirittura nel 1931.

Record che Pellegri non aggiornerà, dato che militerà in Ligue 1. E la sua vicenda ricorda quella di Marco Verratti, che lasciò il Pescara per il PSG senza nemmeno aver mai esordito in serie A. E il calcio italiano, forse, si trova tra le mani un nuovo spunto per riflettere su se stesso.

SPORTAL.IT | 27-01-2018 09:55

La Juventus perde Pellegri: beffa principesca Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...