,,
Virgilio Sport SPORT

Pietro Pellegri

Pietro Pellegri è un attaccante del Milan, in prestito con diritto di riscatto dal Monaco

Pietro Pellegri Fonte:

Pietro Pellegri è un attaccante del Milan, in prestito con diritto di riscatto dal Monaco. Nato a Genova il 17 marzo 2001, detiene ben due record nelle sue prime uscite in Serie A, con la maglia del Genoa. Con il gol alla Roma, il 28 maggio 2017 diventa il primo calciatore nato nel XXI secolo a siglare una rete nei cinque maggiori campionati d’Europa. Nella stagione successiva, a 16 anni e 184 giorni, si prende anche il primato per la doppietta più giovane del nostro campionato. Ha già esordito nella Nazionale maggiore.

Pellegri, dalle giovanili ai record in Serie A – Pellegri è figlio del Team manager del Torino Marco Pellegri. Cresce nelle giovanili del Genoa. Con la maglia il Grifone arriva giovanissimo a calcare i campi della Serie A. L’esordio nel massimo campionato italiano avviene il 22 dicembre 2016 a 15 anni 280 giorni, e lo porta a pareggiare il record di Amadei per il debutto più precoce. Record poi superato di soli 6 giorni dal difensore del Bologna, Wisdom Amey.

A Roma, contro i giallorossi nel giorno dell’addio al calcio di Francesco Totti, illude il Genoa con la rete che gli vale il secondo primato della sua giovane carriera. Oltre a essere il primo 2000 a segnare nei top 5 campionati europei, con quel gol è il terzo più giovane marcatore di sempre in Serie A, meglio di lui Amadei e un certo Rivera. Stagione nuova, nuovo record. Il 17 settembre 2017, con i suoi due gol alla Lazio supera Piola e diventa il più giovane calciatore e siglare una doppietta in A, infrangendo il record di Piola che durava da 86 anni.

Pellegri, l’occasione Monaco e la sfortuna – A inizio 2018, il Monaco decide di puntare su di lui strappandolo al Genoa per una cifra superiore ai 31 milioni di euro. Esordisce in Ligue1 il 16 febbraio e diventa il più giovane esordiente degli ultimi quarant’anni di storia del club francese. A marzo si opera a causa della pubalgia ed è costretto a saltare praticamente tutta la stagione.

Torna nel finale di campionato, ma dopo l’inizio del successivo arriva un nuovo stop che pone fine anticipatamente alla sua seconda stagione nel Principato. Salta interamente anche la stagione 2019-20 e torna in campo solo il 13 settembre 2020, gioca 17 gare in tutto e mette a segno un solo gol. A fine agosto 2021 si trasferisce al Milan con la formula del prestito con diritto di riscatto, pronto a diventare obbligo, fissato a 6 milioni di euro, più uno di bonus.

Le caratteristiche tecniche di Pellegri – Abile tecnicamente, con il suo metro e ottantotto si dimostra anche un buon colpitore di testa. Gli piace inserirsi alle spalle della difesa avversaria e risulta sempre molto freddo a tu per tu con il portiere. Bravo a giocare anche per la squadra, non ha mai segnato tantissimo, ma le sue qualità non si discutono. Nel Milan proverà a recuperare gli anni persi e a rubare i trucchi del mestiere da due mostri sacri come Zlatan Ibrahimovic (suo idolo fin da bambino) e Olivier Giroud. Ha scelto ma la maglia 64, è il primo rossonero a indossare questo numero.

FAQ

Qual'è il segno zodiacale di Pietro Pellegri?
Pesci
Quanto è alto Pietro Pellegri?
1,88
Qual'è il profilo instagram di Pietro Pellegri?
"https://www.instagram.com/pietropellegri/"
LEGGI ALTRO
Ruolo: Attaccante Squadra: Milan Nazionale: -
Nato a: Genova Nazionalità: Italia Età: 20 (17/03/2001)
Altezza: 196 cm Peso: 78 kg Piede preferito: Destro

STAGIONE 2021-2022

Milan
Statistiche Campionato 2021
  • 64 Numero di maglia
  • 0 Minuti giocati
  • 0 Partite disputate
  • 0 Gol fatti
  • 0 Autoreti
  • 0 Assist
  • 0 Cartellini gialli
  • 0 Cartellini rossi
  • 0 Sostituzioni fatte
  • 0 Sostituzioni ricevute

Le ultime notizie su Pietro Pellegri

Classifica SERIE A

  1. Roma9
  2. Milan9
  3. Napoli9
  4. Inter7
  5. Udinese7
MOSTRA COMPLETA

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...