Virgilio Sport

La Juventus risale e punta la Champions: solo una sconfitta in due mesi

I bianconeri tornano a viaggiare ad alta velocità: la squadra di Allegri è seconda per rendimento in Serie A da fine ottobre.

Pubblicato:

La Juventus risale e punta la Champions: solo una sconfitta in due mesi Fonte: Getty

Piede sull’acceleratore e missione rincorsa verso l’obiettivo minimo, il quarto posto. La Juventus di Massimiliano Allegri ha cambiato passo negli ultimi due mesi ed è tornata pienamente in corsa per un posto nella prossima Champions League. I bianconeri chiudono il 2021 al quinto posto, con quattro punti di ritardo dall’Atalanta quarta e cinque dal Napoli, terzo e prossimo avversario della ‘Vecchia Signora’ il 6 gennaio all’Allianz Stadium.

Negli ultimi due mesi dell’anno solare, la Juve ha raccolto ben 19 punti su 24 disponibili, frutto di sei vittorie, il pari di Venezia e la sconfitta casalinga contro l’Atalanta. Proprio i bergamaschi di Gasperini hanno collezionato lo stesso bottino nello stesso periodo, mentre a fare meglio in Serie A è stata solo l’Inter capolista e ‘Campione d’Inverno’ di Simone Inzaghi con 22 punti conquistati.

Dopo il doppio stop a fine ottobre, con le sconfitte contro Sassuolo e Verona arrivate in seguito al pari di San Siro contro l’Inter, la squadra di Allegri è riuscita a reagire e mettere in fila una serie di vittorie che hanno permesso una lenta ma preziosa risalita in classifica.

Tra i segreti c’è senza dubbio un rendimento difensivo che è nettamente migliorato nelle ultime settimane. La Juve non ha subito goal in sei delle ultime otto partite, con appena due reti – costate care contro Atalanta e Venezia – al passivo. Un cambio di passo difensivo decisivo per i bianconeri, che sono riusciti ad approfittare dei passi falsi delle rivali e riportarsi al giro di boa a ridosso della zona Champions.

Ad attendere ‘Madama’ c’è un gennaio ricco di sfide di cartello. Nei primi due mesi dell’anno, i bianconeri affronteranno, nell’ordine, Napoli, Roma, Inter (in Supercoppa Italiana), Sampdoria e Milan, prima della pausa. Un calendario ostico, che proseguirà a febbraio con i match contro Verona, Atalanta e Torino, prima dell’andata degli ottavi di Champions League contro il Villarreal.

Un tour de force che metterà a dura prova la squadra di Allegri, ma che al contempo definirà il vero obiettivo e le ambizioni in questa stagione della formazione bianconero. Un periodo che dirà tanto dell’annata dei bianconeri, che alla fine del girone d’andata hanno raccolto un punto di media contro le prime cinque della classifica: sconfitte con Atalanta e Napoli, pareggi con Inter e Milan e la sola vittoria in casa contro la Roma. Sfide in cui la Juve non è stata sempre fortunata, raccogliendo meno rispetto a quanto prodotto in termini di prestazione e qualità di gioco.

La pausa consente ai calciatori bianconeri di riposarsi e preparare al meglio l’inizio del nuovo anno, ma soprattutto ad Allegri di recuperare due pedine fondamentali come Federico Chiesa e Paulo Dybala. Due ritorni all’orizzonte che saranno preziosissimi in un inizio 2022 in cui la Juve è subito chiamata a dare risposte importanti per confermare le ambizioni Champions.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...