Virgilio Sport

La Juventus stecca, Allegri sbotta su Rabiot, i giovani e il mercato

Il tecnico bianconero non è soddisfatto per la prestazione contro la Sampdoria: elogi al francese, bastone e carota con Miretti e Rovella

Pubblicato:

La Juventus ha mancato l’aggancio alla vetta della classifica nel Monday Night della seconda giornata di campionato. I bianconeri hanno infatti pareggiato 0-0 in casa della Sampdoria scivolando così a -2 da Napoli, Inter e Roma.

Juventus, porta ancora inviolata: la soddisfazione di Allegri

Una prestazione con poche luci per la Juventus di Massimiliano Allegri a Marassi contro i blucerchiati, dove i bianconeri hanno anche rischiato di uscire dal campo con zero punti sulla traversa colpita da Leris in avvio dopo una provvidenziale deviazione di Perin.

Ma la porta è rimasta inviolata per la seconda gara di fila, come sottolineato da Allegri a Dazn la partita dei suoi: “Non abbiamo preso gol per due partite, nel primo tempo la Sampdoria ha fatto bene e noi nella ripresa abbiamo fatto delle buone cose con anche due-tre situazioni favorevoli”.

Juventus a due facce, la rabbia di Allegri per il primo tempo

Le note positive, però, si fermano qui, perché ad Allegri non è piaciuto l’atteggiamento della squadra, soprattutto nel primo tempo: “Si può comunque guardare il lato positivo del risultato: “Nel primo tempo siamo stati troppo frettolosi anche per merito della Sampdoria che ha corso molto, ma noi siamo stati poco lucidi e poco pazienti. Nel secondo siamo andati meglio anche grazie agli inserimenti delle mezzali e siamo migliorati tecnicamente. Peccato per i due punti persi, comunque siamo partiti un filino meglio dello scorso anno“.

Tattica, mercato e giovani: Allegri s’infuria

Il discorso scivola poi sulla tattica, sul mercato e sui giovani. Un mix di argomenti, che a Sky Sport, ha fatto indispettire Allegri: “Passare al 4-4-2? Con i giocatori che ho è difficile. Vlahovic e Kean sono bravi ad attaccare la profondità, serve uno che riceva palla. Di mercato parlo con la società che si sta già muovendo dopo averlo fatto bene in estate. E poi basta parlare di moduli, nel calcio esistono le categorie” lo sfogo del tecnico toscano, che ha poi elogiato Adrien Rabiot.

“Adrien aveva anche fatto gol, ma gliel’hanno annullato. Stasera quando la partita si è incattivita ha mostrato la sua forza, è un giocatore che potrà servirci. Abbiamo tanti 2000, ma solo con quelli non si vince: Miretti e Rovella sono sntrati bene, ma nessuno si è accorto che Miretti ha corso all’indietro, nel calcio non si va mai all’indietro a meno che non sei l’ultimo uomo. Abbiamo rischiato di prendere gol e pure nel finale con Kean, che ha anche tolto il pallone a Bremer. È fisiologico avere problemi giocando a certi livelli se non si ha esperienza. Speriamo di recuperare a gennaio sia Chiesa che Pogba, che sono giocatori discretamente bravi…“.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...