Virgilio Sport

La Ligue 1, Albo d'oro. Tutte le vincitrici del campionato francese

L'elenco di tutte le squadre vincitrici della Ligue 1 dal 1932 a oggi. Il trofeo, la formula e la storia del campionato francese

Pubblicato:

Conosciuta fino al 2002 come Division 1, la Ligue 1 è il massimo campionato del calcio professionistico francese. Una competizione svoltasi a livello amatoriale dal 1893 al 1932, anno della prima edizione professionistica. Organizzato della Professional Football League (LFP) che, sotto autorità della Football French Federazione (FFF), gestisce le attività del calcio professionale transalpino.

Albo d’oro Ligue 1

La primissima edizione della Division 1 incoronò l’Olympique Lillois (l’attuale Lilla). Tra il 1939 e il 1944, il campionato venne sospeso per via dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale. La prima Ligue 1 disputata sotto questo nome, nel 2002 se la aggiudicò, invece, l’Olympique Lione che, con la sua seconda affermazione consecutiva aveva appena avviato il proprio filotto di sette successi di fila.

Prima, però, nell’albo è presente un’altra “casella vuota”: quella relativa alla stagione 1992-1993, con il titolo vinto sul campo dall’Olympique Marsiglia venne revocato dalla giustizia sportiva in seguito allo scoppio del cosiddetto affaire VA-OM (affare Valenciennes-Olympique Marsiglia) con i due club visti coinvolti in una vicenda di corruzione e frode sportiva. La Commissione disciplinare della FFF condannò alla retrocessione in Division 2, l’OM e propose al Paris Saint-Germaine (secondo classificato) l’attribuzione del campionato. Il club parigino declinò, però, l’offerta, per ragioni extra-sportive e, così, il titolo rimase vacante.

Di seguito la lista di tutte le vincitrici del campionato francese.

Vincitrici dal 1893 al 1931 (era amatoriale):

  • 1893-1894 Standard Athletic Club
  • 1894-1895 Standard Athletic Club
  • 1895-1896 Club Français
  • 1896-1897 Standard Athletic Club
  • 1897-1898 Standard Athletic Club
  • 1898-1899 Le Havre
  • 1899-1900 Le Havre
  • 1900-1901 Standard Athletic Club
  • 1901-1902 Roubaix
  • 1902-1903 Roubaix
  • 1903-1904 Roubaix
  • 1904-1905 Gallia Club Paris
  • 1905-1906 Roubaix
  • 1906-1907 RCF Paris
  • 1907-1908 Roubaix
  • 1908-1909 Helvétique Marseille
  • 1909-1910 US Tourcoing
  • 1910-1911 Helvétique Marseille
  • 1911-1912 Saint-Raphaël
  • 1912-1913 Helvétique Marseille
  • 1913-1914 Olympique Lillois
  • 1914-1915 Non disputato
  • 1915-1916 Non disputato
  • 1916-1917 Non disputato
  • 1917-1918 Non disputato
  • 1918-1919 Le Havre
  • 1919-1920 Non disputato
  • 1920-1921 Non disputato
  • 1921-1922 Non disputato
  • 1922-1923 Non disputato
  • 1924-1925 Non disputato
  • 1925-1926 Non disputato
  • 1926-1927 CA Paris
  • 1927-1928 Stade Français
  • 1928-1929 Olympique Marsiglia
  • 1929-1930 Non disputato
  • 1930-1931 Non disputato
  • 1931-1932 Non disputato

Vincitrici dal 1932 al 2001, Division 1 (inizio competizioni professionistiche):

  • 1932-1933: Olympique Lillois
  • 1933-1934: Sète
  • 1934-1935: Sochaux
  • 1935-1936: RC France
  • 1936-1937: Olympique Marsiglia
  • 1937-1938: Sochaux
  • 1938-1939: Sète
  • 1939-1940: Non disputato
  • 1940-1941: Non disputato
  • 1941-1942: Non disputato
  • 1942-1943: Non disputato
  • 1943-1944: Non disputato
  • 1944-1945: Non disputato
  • 1945-1946: Lilla
  • 1946-1947: Roubaix-Tourcoing
  • 1947-1948: Olympique Marsiglia
  • 1948-1949: Stade Reims
  • 1949-1950: Bordeaux
  • 1950-1951: Nizza
  • 1951-1952: Nizza
  • 1952-1953: Stade Reims
  • 1953-1954: Lilla
  • 1954-1955: Stade Reims
  • 1955-1956: Nizza
  • 1956-1957: Saint-Étienne
  • 1957-1958: Stade Reims
  • 1958-1959: Nizza
  • 1959-1960: Stade Reims
  • 1960-1961: Monaco
  • 1961-1962: Stade Reims
  • 1962-1963: Monaco
  • 1963-1964: Saint-Étienne
  • 1964-1965: Nantes
  • 1965-1966: Nantes
  • 1966-1967: Saint-Étienne
  • 1967-1968: Saint-Étienne
  • 1968-1969: Saint-Étienne
  • 1969-1970: Saint-Étienne
  • 1970-1971: Olympique Marsiglia
  • 1971-1972: Olympique Marsiglia
  • 1972-1973: Nantes
  • 1973-1974: Saint-Étienne
  • 1974-1975: Saint-Étienne
  • 1975-1976: Saint-Étienne
  • 1976-1977: Nantes
  • 1977-1978: Monaco
  • 1978-1979: Strasburgo
  • 1979-1980: Nantes
  • 1980-1981: Saint-Étienne
  • 1981-1982: Monaco
  • 1982-1983: Nantes
  • 1983-1984: Bordeaux
  • 1984-1985: Bordeaux
  • 1985-1986: Paris Saint-Germain
  • 1986-1987: Bordeaux
  • 1987-1988: Monaco
  • 1988-1989: Olympique Marsiglia
  • 1989-1990: Olympique Marsiglia
  • 1990-1991: Olympique Marsiglia
  • 1991-1992: Olympique Marsiglia
  • 1992-1993: Non assegnato (Titolo revocato all’Olympique Marsiglia)
  • 1993-1994: Paris Saint-Germain
  • 1994-1995: Nantes
  • 1995-1996: Auxerre
  • 1996-1997: Monaco
  • 1997-1998: Lens
  • 1998-1999: Bordeaux
  • 1999-2000: Monaco
  • 2000-2001: Nantes
  • 2001-2002: Olympique Lione

Vincitrici dal 2002 a oggi, Ligue 1:

  • 2002-2003: Olympique Lione
  • 2003-2004: Olympique Lione
  • 2004-2005: Olympique Lione
  • 2005-2006: Olympique Lione
  • 2006-2007: Olympique Lione
  • 2007-2008: Olympique Lione
  • 2008-2009: Bordeaux
  • 2009-2010: Olympique Marsiglia
  • 2010-2011: Lilla
  • 2011-2012: Montpellier
  • 2012-2013: Paris Saint-Germain
  • 2013-2014: Paris Saint-Germain
  • 2014-2015: Paris Saint-Germain
  • 2015-2016: Paris Saint-Germain
  • 2016-2017: Monaco
  • 2017-2018: Paris Saint-Germain
  • 2018-2019: Paris Saint-Germain
  • 2019-2020: Paris Saint-Germain
  • 2020-2021: Lilla
  • 2021-2022: Paris Saint-Germain
  • 2022-2023: Paris Saint-Germain

Conto dei titoli vinti da ogni squadra in era professionistica (dal 1932 a oggi)

Negli ultimi anni, a farla da padrone è il Paris Saint-Germain del fondo Qatar Investment Authority presieduto dall’emiro Tamim bin Hamad Al Thani che è, dunque, proprietario del club. Grazie a investimenti importanti e milionari, portando sotto la Tour Eiffel campioni del calibro di Lionel Messi, Kylian Mbappé e Neymar, i parigini sono riusciti a scalare la classifica e divenire l’équipe più vincente di Francia, la prima a mettere in bacheca undici titoli nazionali, di cui ben nove conquistati dalla stagione 2013-2014 a oggi, dopo le sporadiche affermazioni del 1985-1986 e del 1993-1994.

Un gradino sotto, a dieci successi in Ligue 1 è il Saint-Étienne, che visse il suo periodo d’oro a cavallo degli anni Sessanta e Settanta, con quattro affermazioni consecutive tra il 1966 e il 1969 e tre tra il 1973 e il 1975. A nove affermazioni c’è l’Olympique Marsiglia, mentre Nantes e Monaco si fermano a otto. A sette si piazza l’Olympique Lione, che tra il 2001 e il 2008 si rivelò praticamente inarrestabile, arrivando a mettere in bacheca tutti i propri trofei in altrettante stagioni. Un’impresa che, ancora oggi, vale primato nel computo delle Ligue 1 vinte consecutivamente.

La classifica delle squadre più vincenti in Ligue 1:

  • 11 Paris Saint-Germain,
  • 10 Saint-Étienne
  • 9 Olympique Marsiglia
  • 8 Monaco, Nantes
  • 7 Olympique Lione
  • 6 Bordeaux, Stade Reims,
  • 4 Lilla, Nizza
  • 2 Sète, Sochaux
  • 1 Lens, Auxerre, Strasburgo, Roubaix-Tourcoing, RC France, Olympique Lillois

La formula della Ligue 1

Al campionato francese prendono parte venti squadre, che si affrontano in una competizione strutturata a girone unico con gare di andata e ritorno e l’assegnazione di tre punti alla vincente del match, zero alla sconfitta e uno in caso di pareggio.

Chi si laurea campione, dal 2006, alza l’Hexagoal, il trofeo della Ligue 1, e guadagna l’accesso diretto alla fase a gironi dell’edizione successiva di UEFA Champions League, così come la seconda classificata. Per la terza in classifica si aprono, invece, le porte dei preliminari di Champions, con ingresso in tabellone dal terzo turno di qualificazione. Quarta e vincitrice di Coppa di Francia vanno al terzo turno di qualificazione di Europa League, mentre la quinta, o la sesta, forza del campionato si qualifica per i play-off di Conference League. Per quanto riguarda la retrocessione, scendono direttamente in Ligue 2 le ultime tre squadre in classifica. Negli anni, la formula per la retrocessione-promozione è cambiata diverse volte, fino all’attuale che, proposta dal 1979 al 1993 e, poi, reintegrata definitivamente dal 2017, mette in programma play-off tra la terz’ultima squadra della Ligue 1 e la terza forza della Ligue 2.

Trofeo Ligue 1, l’Hexagoal

Fino al 2005, alla vincitrice della Ligue 1 veniva assegnato il Trofeo Ligue 1, raffigurante un busto. Dal 2005 è stato, invece, introdotto l’Hexagoal, un “piatto” esagonale argentato bucato e con al centro una sfera su un piedistallo.

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...