Virgilio Sport

La Roma spaventa e rallenta la Lazio: il derby finisce in parità

Acerbi risponde a Dzeko, si ferma la striscia di vittorie consecutive della squadra di Inzaghi

26-01-2020 19:58

La Roma spaventa e rallenta la Lazio: il derby finisce in parità Fonte: 123RF

Si ferma a undici successi consecutivi in campionato la marcia della Lazio, che nel posticipo pomeridiano della 21a giornata si fa stoppare dalla Roma nel derby capitolino numero 174 non sfruttando quindi la possibilità di superare l’Inter al secondo posto.

La squadra di Inzaghi sale a 46 punti e resta in terza posizione, almeno in attesa del recupero contro il Verona del 5 febbraio. Viceversa la Roma interrompe la serie di tre sconfitte consecutive tra campionato e Coppa Italia staccando l’Atalanta al quarto posto a quota 39 punti.

Il derby finisce 1-1, lo stesso risultato dell’andata. Come nella gara giocata il 1° settembre a passare in vantaggio è stata la Roma, al 25’ con un gol del rientrante Dzeko, confermatosi fondamentale per gli equilibri della squadra di Fonseca: preciso il colpo di testa del bosniaco sul cross di Cristante, complice l’uscita a vuoto di Strakosha.

Difese protagoniste in negativo anche nell’azione del pareggio della Lazio, al 35’: Santon sbaglia tutto e fa impennare il pallone, Lopez evita l’angolo, ma si scontra con Smalling e Acerbi può insaccare a porta vuota. Una rete, quella dei biancocelesti, del tutto inaspettata, visto che prima e dopo il vantaggio della Roma a fare la partita erano stati proprio i giallorossi, vicini al vantaggio in apertura con Cristante e più volte al raddoppio con Under e Dzeko poco dopo l’1-0.

Il pareggio non ha scosso la Lazio, incappata in una giornata di scarsa vena dei propri interpreti migliori, da Immobile a Correa fino a Lazzari, Milinkovic e Luis Alberto, quest’ultimo addirittura sostituito nel finale da Parolo. Così anche nel secondo tempo è stata la Roma ad attaccare con più continuità, fin dall’avvio con l’episodio del rigore concesso e poi revocato dal Var: Calvarese vede il fallo di Patric su Kluivert, ma dopo aver visto le immagini cambia idea e concede un corner alla Roma.

I giallorossi ci provano fino alla fine con l’instancabile Dzeko, ma Strakosha si fa perdonare. L’ultimo sussulto è della Lazio allo scadere: Milinkovic per poco non trova il gol con un tiro a giro dal limite. Troppo poco per prolungare la striscia di vittorie.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...