Virgilio Sport

La Serie B si ferma, il Parma no: Iachini ringrazia la squadra

Nonostante l'interruzione del campionato fino a gennaio la squadra emiliana, tra le delusioni della prima parte di stagione, si allenerà anche durante le Feste: la soddisfazione del tecnico marchigiano.

Pubblicato:

La Serie B si ferma, il Parma no: Iachini ringrazia la squadra Fonte: Getty Images

Il campionato di Serie B non vivrà nel 2021 il consueto tour di impegni durante il periodo delle festività.

Il dilagare dei contagi di Coronavirus ha infatti spinto la Lega a rinviare le giornate numero 19 e 20, previste per il 26 e il 29 dicembre.

Alcune squadre, tuttavia, tra quelle meno interessate dai contagi, sfrutteranno comunque i mancati “match days” per allenarsi.

Tra queste il Parma di Giuseppe Iachini, che ne ha dato notizia in conferenza stampa elogiando il gruppo:

“Fino a poche ore fa stavamo preparando la gara contro il Crotone, poi ci hanno comunicato la decisione presa in Lega da tutte le società. Ultimamente c’era un po’ di confusione, a noi avrebbe fatto comodo giocare visto che eravamo in un buon momento, ma ci adeguiamo. Colgo l’occasione per ringraziare i nostri giocatori: avrebbero i canonici 7-8 giorni di festa e in accordo con loro non li faremo. Ci alleneremo il 24, così come il 26 e fino al 30. I giocatori hanno capito l’importanza del lavoro, non è facile trovare un gruppo di ragazzi così responsabili”.

Iachini ha poi tracciato un bilancio delle prime tre settimane sulla panchina del Parma: “Sono passati 22 giorni da quando siamo insieme, il momento più problematico è stato all’inizio con tre gare in una settimana, ma abbiamo tenuto botta e dopo che abbiamo avuto due settimane per lavorare si stanno vedendo i miglioramenti. 

Se gli altri hanno iniziato a luglio c’è una differenza di 5 mesi, dobbiamo recuperare: ho cercato di coinvolgere i ragazzi nella cultura del lavoro, con la voglia di voler ribaltare le situazione e costruire un percorso insieme. Quella di quest’anno è la solita B con tante squadre competitive, ma non guardo la classifica, lo faremo tra marzo e aprile. Ora pensiamo a dare continuità di prestazioni e risultati”.

Il Parma è pronto a cambiare pelle sul mercato a gennaio: “Quello di gennaio non è quello di luglio, privarsi di un calciatore è più difficile, quindi bisogna trovare alternative. Stiamo parlando con la società per fare sì che arrivino giocatori per omogenizzare la rosa in tutti i reparti e sono convinto che ne arriveranno. Stiamo lavorando su 4-5 profili che per caratteristiche possono servirci. Con 5 cambi in partita nel girone di ritorno, tra squalifiche e infortuni, dovremo guardare al chilometro e non al metro dunque dovremo pensare a prevenire ed essere coperti in tutti i reparti”.

 

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...