,,
Virgilio Sport SPORT

La Uefa non si ferma: a rischio Champions e Europa League

Dopo la nascita della Superlega il presidente Ceferin non esclude sanzioni: Real Madrid e le squadre inglesi potrebbero venire escluse dalle Coppe con effetto immediato.

Mentre i campionati nazionali volgono al termine al pari delle Coppe europee e l’attenzione degli appassionati stava per spostarsi sul campionato europeo della prossima estate, il ciclone Superlega ha travolto tutto e tutti nel penultimo weekend di aprile.

Non solo la rivoluzione in sé e per sé che potrebbe prendere forma molto presto, ma anche la sua genesi, con il “tradimento” di Andrea Agnelli al presidente dell’Uefa Aleksander Ceferin e il documento ufficiale sulla nascita della nuova competizione divulgato proprio alla mezzanotte di lunedì, a poche ore dal varo della nuova Champions League, che dovrebbe vedere la luce dal 2024 e che sarebbe dovuta servire sulla carta proprio per scongiurare “lo scisma”.

Il progetto della nuova Champions è stato comunque svelato a margine del Comitato Esecutivo tenutosi a Montreux, durante il quale Ceferin non ha escluso la possibilità che vengano prese sanzioni immediate e clamorose anche per le quattro squadre che si sono qualificate alle semifinali dell’attuale Champions.

Tre su quattro, infatti, Chelsea, Manchester City e Real Madrid, hanno aderito al progetto Superlega, anzi i Blancos sono tra i fondatori della rivoluzione essendo Florentino Perez il presidente della nuova, ristretta unione di club superpotenti.

Ebbene, secondo quanto filtra dalla Svizzera la Uefa starebbe valutando se esiste la possibilità di espellere subito dalla Champions i 12 club che parteciperanno alla Superlega.

“Saranno i legali a dire se i club della Superlega parteciperanno ancora alla Champions. Stiamo ancora valutando la situazione con la squadra legale. È ancora presto, l’annuncio è arrivato ieri notte, il prima possibile. Questo è quanto quanto filtra al termine del Comitato Esecutivo odierno, tenutosi a Montreux in Svizzera”.

Solo una minaccia? Si vedrà, ma il tempo stringe perché le semifinali sono in programma tra il 27-28 aprile e il 4-5 maggio.

A rischio, ovviamente, ci sarebbe anche la posizione del Manchester United, avversario della Roma nella semifinale di Europa League. Chi guarda la situazione è il Paris Saint-Germain, quarta semifinalista di Champions e per il momento non interessato alla nuova frontiera del calcio internazionale. Ma il quadro è in evoluzione…

OMNISPORT | 19-04-2021 17:14

La Uefa non si ferma: a rischio Champions e Europa League Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...