Virgilio Sport

Lazio-Atalanta: Gasperini si coccola Hojlund, Sarri non vuole arrendersi

Il match del sabato sera all'Olimpico ha visto la vittoria dei bergamaschi in casa dei biancocelesti grazie alle reti di Zappacosta e del danese che somiglia a Haaland.

Pubblicato:

Era uno scontro diretto, una partita importantissima per la classifica di entrambe le squadre. Alla fine a prevalere è stata l’Atalanta, che all’Olimpico ha battuto per 2-0 la Lazio. Una vittoria che riporta i bergamaschi in terza posizione con 41 punti assieme a Roma e Milan in piena lotta per un posto in Champions League. I biancocelesti scivolano invece sesti, fermi a quota 39.

Atalanta, la grande soddisfazione di Gasperini

La vittoria e la prestazione fatta dall’Atalanta hanno reso molto soddisfatto Gian Piero Gasperini. Questa la sua analisi ai microfoni di Sky Sport: “Forse è la partita più bella che abbiamo fatto, considerando il valore dell’avversario. È una di quelle gare che possono dare grande fiducia, contro un avversario che ci aveva portato a fare una delle nostre peggiori partite all’andata”.

L’obiettivo è ormai chiaro per Gasperini, la Champions League: “Non ci siamo mai tirati indietro. Quando arriveremo a dieci giornate dalla fine e saremo ancora lì vedremo. Ma è già straordinario quello che stanno facendo i ragazzi adesso”. Adesso che riprendono le Coppe Europee, dove ora non c’è l’Atalanta, i nerazzurri potranno anche provare a salire al secondo posto.

Atalanta, il paragone di Gasperini per Hojlund

L’autore del secondo gol che ha chiuso la partita è stato Rasmus Hojlund. Un giocatore che può ancora fare meglio per Gasperini: “Sì, ha margini notevoli, energia, intensità e qualità tecniche. Crescerà e migliorerà ancora, ma non possiamo mettere solo lui sotto i riflettori questa sera. Anche in difesa sono stati bravissimi, compresi i subentrati”.

Il danese gli ricorda un certo Erling Haaland: “Le caratteristiche sono molto simili, soprattutto nelle accelerazioni. È un giocatore velocissimo, sui 100 metri è sotto gli 11 secondi. Per la sua statura ha un baricentro basso e una frequenza di passo incredibile: farà una grande carriera. Fa vedere cose sempre diverse e migliori”.

Lazio, Sarri non vuole mollare la zona Champions

In casa Lazio il momento non è dei migliori con due punti nelle ultime tre gare. Maurizio Sarri ha analizzato così il ko ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo sofferto all’inizio, abbiamo avuto occasioni per pareggiarla e quando sembrava potessimo riuscirci abbiamo preso il secondo gol, così siamo andati in confusione“. Ora vuole il vero Ciro Immobile: “Speriamo possa continuare, la condizione la ritroverà”.

Sulle possibilità di arrivare ancora tra le prime quattro, Sarri ha quindi detto: “Durante una stagione si perdono delle battaglie, la guerra sarà lunga e la dichiarazione di resa noi non la facciamo. Non possiamo pensare di smettere di lottare: ci sono squadre più attrezzate di noi, ma ciò non significa che non vogliamo provarci fino alla fine“.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...