Virgilio Sport

Lazio-Frosinone, moviola: Var decisivo all'Olimpico ma quante polemiche

La prova dell’arbitro Feliciani all’Olimpico analizzata ai raggi X, il fischietto abruzzese ha ammonito 4 giocatori più il tecnico Maurizio Sarri

30-12-2023 08:59

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Era una nuova opportunità di mettersi in mostra per Feliciani, il giovane arbitro scelto da Rocchi per Lazio-Frosinone. Per il fischietto abruzzese è stata la settima presenza stagione – 5 in Serie A e 2 in Serie B -, dove aveva estratto in totale 24 cartellini gialli e nessun rosso. L’ultima partita in A risaliva a due giornate fa nella sfida tra Atalanta e Salernitana finita 4-1, mentre l’ultima sfida nel campionato cadetto è stata quella tra Feralpisaló e Cittadella termina per 0-1. Come se l’è cavata ieri all’Olimpico?

Clicca qui per vedere gli highlights di Lazio-Frosinone

I precedenti di Feliciani con la Lazio

E’ stato il primo incrocio tra la Lazio e l’arbitro Feliciani che, nella sua carriera, non ha mai diretto una partita della Prima Squadra biancoceleste. Sono quattro, invece, i precedenti con la Primavera divisi tra due vittorie e due pareggi.

Feliciani ha ammonito quattro giocatori

Assistito da Lo Cicero di Brescia e Marco Trinchieri di Milano, con Fabbri IV uomo, Serra al Var e Di Paolo all’Avar, l’arbitro ha ammonito il tecnico Sarri più quattro giocatori, due per squadra: 56` Patric (L), Sarri (L), 74` Okoli (F), 78` Barrenechea (F), 77` Isaksen (L). Recupero: 2′ pt, 6′ st.

Lazio-Frosinone, i casi dubbi

Questi i principali episodi da moviola. Al 12’ Zaccagni atterrato nell’area di Provedel da Garritano: i due sono saltati nello stesso momento alla ricerca del pallone. Per Feliciani non c’è nulla. Al 55’ fallo di mano in area di Guendouzi su un cross dalla destra. Molti dubbi: il centrocampista sembra aver subito fallo prima del tocco di mano. Controllo del VAR sul possibile tocco, Feliciani va a guardare al monitor, conferma il rigore e ammonisce Maurizio Sarri. All’80’ annullato il gol di Zaccagni per posizione di offside. Infine all’85′ check su possibile fuorigioco in occasione del gol di Patric. La rete è convalidata. Non del tutto soddisfacente la prova di Feliciani in Lazio-Frosinone.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...