Virgilio Sport

Lazio-Spezia 6-1: biancocelesti esagerati

La Lazio resta a punteggio pieno: Spezia abbattuto con sei reti, tre delle quali di Immobile che sbaglia un rigore. Espulso Amian.

Pubblicato:

Lazio-Spezia 6-1: biancocelesti esagerati Fonte: Getty

La Lazio risponde presente e fa due su due in campionato: dopo aver avuto la meglio sull’Empoli all’esordio, la truppa di Sarri fa un sol boccone anche del malcapitato Spezia di Thiago Motta, sommerso con ‘set tennistico’ che la dice tutta sulla prolificità offensiva dei capitolini.

E pensare che l’avvio è di marca spezzina: Colley tira da posizione defilata, Reina respinge lateralmente ma sui piedi di Verde che non ha problemi a depositare il pallone oltre la linea di porta. Per assistere alla reazione di Immobile e compagni basta attendere soltanto sessanta secondi: palla recuperata in avanti, Pedro la addomestica e serve in profondità il bomber campano che pareggia con un delizioso tocco sotto.

Questo è solo l’inizio di una goleada senza storia: al quarto d’ora arriva anche il raddoppio siglato sempre dal solito Immobile, abile a pescare l’angolo giusto con un pallone ‘ammortizzato’ da Luis Alberto al limite dell’area. Zoet vince un doppio duello personale con Pedro e si prende la scena nel recupero del primo tempo: rigore assegnato per fallo di Erlic su Pedro revisionato al VAR, sul dischetto si presenta il capitano biancoceleste che però viene ipnotizzato dall’estremo difensore olandese. Zoet non può nulla sull’angolo seguente calciato bene da Luis Alberto: sul secondo palo si fa trovare pronto Immobile che segna la personale tripletta con un colpo di testa ravvicinato.

La ripresa, se vogliamo, si apre in maniera ancor peggiore per lo Spezia, che concede sistematicamente l’uno contro uno agli attaccanti avversari: un rinvio di Reina viene toccato il giusto da Felipe Anderson che si fa beffe di Amian e conclude in porta con un preciso diagonale. La difesa ligure fa acqua da tutte le parti e la situazione diventa irrecuperabile al 54′, quando Amian interrompe una chiara occasione da rete placcando Felipe Anderson e viene espulso.

La gara è virtualmente finita, non per la Lazio che dilaga tra le maglie larghe dello Spezia: Luis Alberto sforna il terzo assist di giornata per Hysaj, mentre all’85’ si mette in proprio con un destro chirurgico che termina la propria corsa dove Zoet non può arrivare. Nel finale esordio tra gli ospiti per il classe 2002 Antiste.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

LAZIO-SPEZIA 6-1

Marcatori: 4′ Verde (S), 5′, 15′, 47′ pt Immobile (L), 47′ Felipe Anderson (L), 70′ Hysaj (L), 85′ Luis Alberto (L)

LAZIO (4-3-3): Reina 6.5; Lazzari 6 (25′ Marusic 6), Patric 6, Acerbi 6, Hysaj 6.5; Milinkovic-Savic 6.5 (71′ Cataldi 6), Lucas Leiva 6.5, Luis Alberto 8; Pedro 7 (71′ Raul Moro 6.5), Immobile 8 (81′ Muriqi sv), Felipe Anderson 7 (81′ Romero sv). All. Sarri.

SPEZIA (3-4-3): Zoet 6; Amian 4, Erlic 4, Nikolaou 5; Bastoni 5, Maggiore 5.5 (71′ Sala 5.5), Ferrer 5, Vignali 4.5 (81′ Antiste sv); Verde 6.5 (59′ Hristov 5.5), Gyasi 5, Colley 5.5 (59′ Mraz 5.5). All. Thiago Motta.

Arbitro: Dionisi

Ammoniti: Erlic (S), Gyasi (S)

Espulsi: Amian (S)

Note: Zoet para un rigore ad Immobile al 46′ del primo tempo

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...