Virgilio Sport

Le partite di oggi ai Mondiali: orario e dove vedere in tv Francia-Danimarca, Argentina-Messico

Mondiali Qatar 2022, oggi e stasera partite del secondo turno dei gironi: si gioca Argentina-Messico, ma anche Francia-Danimarca

26-11-2022 08:00

Oggi settima giornata del Mondiale di Qatar 2022. Si giocano le seconde partite della fase a gironi. Oggi sono in programma 4 partite, con gli orari a cui ormai siamo abituati. In campo tutte le squadre dei Gruppi C e D: giocano la Francia e l’Argentina.

Le partite in programma oggi e dove vederle in tv

ORA PARTITA TV
11:00 Tunisia-Australia Rai 2
14:00 Polonia-Arabia Saudita Rai 2
17:00 Francia-Danimarca Rai 1
20:00 Argentina-Messico Rai 1

Le partite sono quindi trasmesse tutte in diretta tv dalla Rai: Rai1 o Rai2 a seconda del palinsesto e della rilevanza del match. Per vederle in streaming invece bisogna sempre appoggiarsi alla piattaforma RaiPlay

Le partite in programma oggi 26 novembre

  • ore 11:00
    Tunisia-Australia (RAI2)

Per il Girone D, quello della Francia si sfidano le due squadre deboli, almeno sulla carta. Quelle destinate all’eliminazione. In realtà Australia e Tunisia hanno fatto vedere cose interessanti nella prima partita. Gli aussie è vero che sono stati travolti dalla Francia ma erano comunque andati in vantaggio e avrebbero addirittura comodamente potuto raddoppiare. Poi scampato il pericolo i blues sono diventati incontenibili ed è finita com’è finita. Però gli australiani sono tosti e molto forti fisicamente e sanno che una vittoria contro la Tunisia li rilancerebbe nettamente per il passaggio del turno. La Tunisia ha destato impressione anche migliore: gioco ordinato, tanta corsa e astuzia tattica sono stati gli ingredienti per disinnescare la Danimarca e portarsi a casa un bel punticino che potrebbe valere oro.

  • ore 14:00
    Polonia-Arabia Saudita (RAI2)

Girone C, quello dell’Argentina. I sauditi galvanizzati dal successo contro Messi e compagni cercano la vittoria anche contro la Polonia, che significherebbe passaggio del turno assicurato. L’Arabia Saudita era data come la squadra cenerentola ma dopo la corsa e la qualità viste contro l’Argentina, sottovalutarla può rivelarsi molto pericoloso. La Polonia si aggrappa al suo fuoriclasse taciturno, quel Lewandowski che nella gara d’esordio è stato spettatore in campo. In campo nella Polonia tantissimi giocatori del campionato italiano: da Szczesny a Zielinski, da Kiwior a Glik fino a Zalewski. Per i biancorossi un’occasione eccezionale per riaprire il discorso qualificazione.

  • ore 17:00
    Francia-Danimarca (RAI1)

I grandi favoriti per la vittoria finale vogliono staccare il biglietto per il secondo turno con ampio anticipo. Per farlo devono sbarazzarsi della Danimarca, l’unica avversaria del Girone D in grado di poterle dare qualche grattacapo. Per la verità se i danesi giocheranno con la stessa lena vista all’esordio contro la Tunisia, finirà male per loro. Mbappè e Giroud han già fatto vedere di essere una spanna sopra tutti e con un Rabiot così tutto sommato persino uno come Pogba può restarsene a casa. C’è solo da domandarsi se la Francia avesse avuto effettivamente tutti i suoi uomini migliori cosa ne sarebbe stato degli avversari: Benzema, Pogba, Kanté, Kimpembe sono solo alcuni degli illustri assenti rimasti a casa. Alla Danimarca non resta che trovare nel genio di Eriksen e nel carisma di Larsen le armi per resistere ai galletti e chissà tentare l’impresa.

  • ore 20:00
    Argentina-Messico (RAI1)

La giornata si chiude con il match più atteso e drammatico. L’Argentina, che come al solito partiva coi favori dei pronostici, è stata sconfitta in modo inglorioso all’esordio contro l’Arabia. Per ora la classifica del Gruppo C vede quindi l’albiceleste ultima a zero punti e, in caso di non vittoria contro il Messico, seriamente a rischio eliminazione. Una sconfitta dell’Argentina genera di solito psicodrammi senza senso: non è la prima volta che perde all’esordio poi reagisce, vince le due partite successive e passa in carrozza. Non sarà forse la più forte Argentina di sempre ma ha pur sempre in rosa gente come Messi, Di Maria, Dybala, Lautaro Martinez, Papu Gomez: basta che uno solo di questi decida di buttarla dentro e tutto andrà come previsto. Il Messico è una delle squadre più rognose e fastidiose da affrontare: non molla mai, mena, corre tantissimo e ha alcuni giocatori di classe (Lozano per esempio) che possono essere micidiali se lasciati liberi di fare. Ovvio, l’Argentina deve giocare, correre ed essere squadra: se pretende di gigioneggiare e vincere senza giocare, contro il Messico potrebbe finire anche peggio che contro l’Arabia; ma è ovvio che anche in questa occasione abbia tutti i favori del pronostico.

Tutte le partite come al solito sono raccontate in presa diretta su Virgilio Sport

FAQ

A che ora gioca la Francia?

Alle 17 contro la Danimarca

A che ora gioca l'Argentina?

Alle 14 contro il Qatar

Su che canale trasmettono Argentina-Messico?

Alle 20 su Rai1

VIRGILIO SPORT

Le partite di oggi ai Mondiali: orario e dove vedere in tv Francia-Danimarca, Argentina-Messico Fonte: ANSA

Leggi anche:

Caricamento contenuti...