,,
Virgilio Sport SPORT

L'Inter frena ma i numeri di Handanovic sono da fuoriclasse

I nerazzurri non segnano dopo 39 gare consecutive. Lo sloveno brilla come ai vecchi tempi e raggiunge Piola nella classifica dei più presenti in Serie A.

17-01-2022 08:15

L’Inter rallenta. A Bergamo, la capolista viene bloccata dall’Atalanta che va anche vicino al colpaccio. Ci pensa un sontuoso Samir Handanovic (migliore in campo) a mantenere la porta della squadra di Simone Inzaghi inviolata.

Inter, niente gol dopo 39 gare

A Bergamo, l’Inter (miglior attacco del campionato con 51 reti) non è riuscita a segnare. Un fatto insolito, se si considera che la capolista segnava almeno una rete da 39 gare consecutive in Serie A. L’ultima partita senza marcature risaliva a circa un anno fa: 0-0 contro l’Udinese, nel gennaio del 2021.

Nonostante Simone Inzaghi abbia impiegato tutti gli attaccanti a sua disposizione, l’Inter ha fatto cilecca, complice anche tante palle gol fallite. Un mezzo passo falso che potrebbe permettere al Milan, in caso di vittoria con lo Spezia, di riprendersi la testa della classifica (da ricordare che l’Inter ha disputato una gara in meno rispetto ai rossoneri).

La rinascita di Handanovic

Durante la stagione in corso, Samir Handanovic è stato spesso criticato. Dopo aver commesso qualche errore di troppo, nell’ultimo periodo, a suon di clean sheet (10 stagionali) e grandi parate, lo sloveno è tornato a dimostrare il suo vero valore (è il portiere con la miglior percentuale di parate).

Contro l’Atalanta, è stato decisivo, con due miracoli che hanno evitato all’Inter di naufragare. Una prestazione sontuosa per il 37enne estremo difensore nerazzurro. Una gara da ricordare anche per tanti altri motivi. Lo sloveno è l’ottavo giocatore dell’Inter (il primo portiere) che ha tagliato il traguardo delle 350 presenze in Serie A in nerazzurro.

Inoltre, con il gettone di presenza a Bergamo, ha raggiunto un mito come Silvio Piola nella graduatoria dei giocatori con più presenze in Serie A a girone unico. Il capitano dei Campioni d’Italia in carica è ora a quota 537 presenze, al nono posto in classifica, a -4 dall’attuale CT dell’Italia Roberto Mancini.

Inter, dubbi sul futuro di Handanovic

Al momento, non si sa molto sul futuro di Samir Handanovic. Il capitano nerazzurro ha il contratto in scadenza e, come ormai è noto, l’Inter ha deciso di puntare su André Onana per la prossima stagione. Tuttavia, alla luce anche delle ultime prestazioni, Samir Handanovic sta dimostrando di poter essere ancora molto utile alla causa nerazzurra. Rispettato nello spogliatoio, è un vero leader.

Da capire se sarebbe disponibile ad accettare o meno un ruolo da secondo all’Inter. Indossa la casacca nerazzurra dall’estate del 2012, a 37 anni suonati, ma non ha nessuna intenzione di appendere i guanti al chiodo. Nelle prossime settimane la situazione potrebbe sbloccarsi. Un Samir Handanovic così in forma fa gola a tutti.

I numeri di Handanovic in breve

* 1984 – l’anno di nascita di Handanovic
* 537 – le presenze in Serie A dello sloveno
* 350 – le presenze con la maglia dell’Inter in Serie A
* 2012 – l’anno in cui ha cominciato a giocare nell’Inter
* 9 – la posizione tra i giocatori con più presenze in A
* 10 – I clean sheet stagionali di Handanovic
* 2 – i titoli in nerazzurro vinti dal portiere sloveno

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...