Virgilio Sport

Messi-day, 20mila persone impazzite a Miami con pioggia e 2 ore di ritardo

Il sette volte Pallone d'Oro è pronto per l'esperienza in America. Presentato da Beckham, Messi ha esclamato: "Sono sicuro che accadranno cose belle"

17-07-2023 11:39

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

Il giorno tanto atteso è arrivato: Lionel Messi è stato ufficialmente presentato all’Inter Miami. Dopo la conferma ufficiale da parte del club americano circa la firma sul contratto dalla durata di tre anni, l’ex Barcellona è nuovamente finito sotto i riflettori. Questa volta il palcoscenico è stato il DVR PNK Stadium di Fort Lauderdale, con migliaia di tifosi ad attenderlo sotto un acquazzone che ha ritardato di due ore il grande evento. Dunque, è ufficialmente cominciata l’era di Messi in America.

Messi, la cerimonia di presentazione

Sotto il cielo degli Stati Uniti, Lionel Messi è stato presentato davanti a ventimila fan in delirio. La stella argentina, al suo primo vero debutto con la maglia dell’Inter Miami, è stata totalmente avvolta dal calore dei supporters americani. A presentarlo è stato David Beckham, comproprietario del club, che ha ritenuto quel momento un vero e proprio sogno che si avvera.

In seguito, parole colme di entusiasmo anche da parte del proprietario di maggioranza Jorge Mas. “Questa è acqua santa”, ha dichiarato il numero uno dell’Inter Miami, riferendosi al forte acquazzone che ha ricoperto Miami. “É il momento di cambiare il panorama calcistico di questo Paese. Messi è il vostro numero 10. Il numero 10 d’America”, ha concluso Jorge Mas.

Le parole di Lionel Messi alla presentazione ufficiale

Lionel Messi, nel giorno della sua presentazione, non ha contenuto l’emozione per questo nuovo percorso. Parole di ringraziamento quelle del sette volte vincitore del Pallone d’Oro, accompagnate dalla grande volontà di tornare in campo.

Voglio ringraziare tutta la gente di Miami per questa accoglienza e questo affetto da quando sono arrivato in città. Sono molto emozionato e felice di essere qui con voi. Voglio ringraziare Jorge, Josè e David per l’accoglienza, l’affetto di questi giorni e per averci fatto sentire a casa così velocemente. Non vedo l’ora di allenarmi e iniziare a gareggiare. Sono venuto qui con la solita voglia di vincere, di aiutare il club e continuare a crescere.

Parole al miele anche per i nuovi compagni di squadra:

Non ho dubbi che con i miei compagni daremo sempre il massimo per cercare di raggiungere tutti gli obiettivi. Non ho dubbi sul fatto che ci divertiremo molto e che accadranno cose belle.

Messi, ora si attende il debutto ufficiale

Lasciatosi alle spalle la presentazione ufficiale, Lionel Messi ora punta a tornare in campo per questa nuova avventura. L’ex Paris Saint Germain, a 36 anni compiuti, vuole dare il massimo in un campionato tutto da scoprire. Con lui, ci sarà anche l’ex compagno del Barcellona Sergio Busquets. Dunque, per il campione del Mondo, inizia il conto alla rovescia per l’esordio in campo, che potrebbe arrivare venerdì contro la Cruz Azul in occasione della Leagues Cup.

Messi, ora a disposizione dell’allenatore Gerardo Martino, dovrà sollevare gli animi di una squadra alle prese con uno score tutt’altro che positivo. L’ultima vittoria in MLS risale al 14 maggio, mettendo a referto finora otto sconfitte e tre pareggi.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...