,,
Virgilio Sport SPORT

Luna Rossa scatenata: travolti gli americani, è in finale di Prada Cup

Per la quinta volta un'imbarcazione italiana conquista la finale sfidanti di America's Cup.

Luna Rossa ha conquistato il pass per la finale di Prada Cup: la barca italiana si è imposta su American Magic nelle prime quattro regate della semifinale e si è qualificata per l’ultimo atto della competizione, dove affronterà gli inglesi di Ineos Team UK.

Un dominio incontrastato dell’equipaggio azzurro dello skipper Max Sirena ad Auckland: Luna Rossa comanda in partenza, prende la parte del percorso ideale e non dà scampo all’avversario, controllandolo e non dandogli possibilità di rientrare in regata.

Nella seconda prova gli americani hanno anche avuto problemi tecnici di software e si sono arresi presto. Per la quinta volta una barca italiana raggiunge la finale sfidanti di America’s Cup, la quarta volta per Luna Rossa dopo le edizioni 2000, 2007, 2013. Chi vincerà la finale tra Luna Rossa e Ineos (al via dal 13 febbraio) affronterà Emirates Team New Zealand per l’ambito trofeo velistico.

Questa la soddisfazione di Francesco Bruni, uno dei timonieri di Luna Rossa: “Stiamo già aspettando la rivincita con Ineos, siamo molto felici di avere questa opportunità. Sono orgoglioso del team, abbiamo fatto grandi progressi, in cinque giorni la barca si è trasformata ed la squadra è arrivata ad un altro livello“.

“Abbiamo avuto una partenza molto buona, abbiamo dimostrato che siamo forti. Siamo pronti per una battaglia sportiva con Ineos. Ci siamo resi conto che la barca degli americani non funzionava bene e ci dispiace molto. Siamo tristi perché loro sono grandi avversari. Avrei preferito regate più battagliate, ma va bene così, mi prendo la vittoria. Penso che American Magic debba essere orgogliosa per quello che è riuscita a fare. Sarebbe stato difficile per altri team reagire come hanno fatto loro. Sono stati avversari straordinari, lo dico con il cuore”, sono le parole riportate da Oasport.

OMNISPORT | 30-01-2021 08:19

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...