,,
Virgilio Sport

Manchester United, Rio Ferdinand difende Varane dalle critiche

La colpa della frustrante prima stagione di Raphael Varane al Manchester United non è solo del difensore, secondo Rio Ferdinand

20-06-2022 19:57

Manchester United, Rio Ferdinand difende Varane dalle critiche Fonte: Getty Images

Secondo l’ex difensore dei Red Devils Rio Ferdinand, Raphael Varane non può essere ritenuto l’unico responsabile delle difficoltà della squadra dopo il suo arrivo al Manchester United lo scorso anno.

Secondo Ferdinand, l’organizzazione “a funzionalità zero” dello United sotto i tecnici Ole Gunnar Solskjaer e Ralf Rangnick è stata un fattore cruciale per la scarsa prima stagione del vincitore della Coppa del Mondo 2018 in Inghilterra.

Ora la linea arretrata dello United potrebbe essere sottoposta a un’importante revisione sotto il nuovo capo Erik ten Hag, sempre secondo Ferdinand.

Il quattro volte vincitore della Champions League Varane ha giocato 29 volte nella sua stagione d’esordio con lo United dopo il suo arrivo dal Real Madrid, contribuendo con solo sei clean sheet mentre i Red Devils hanno ottenuto il loro peggior numero di punti in Premier League (58), finendo al sesto posto.

Solo quattro squadre – le retrocesse Norwich City (sei) e Watford (quattro), oltre a Leeds United (cinque) e Leicester City (sette) – hanno avuto un numero di clean sheet inferiore agli otto della dello United lo scorso anno.

Ferdinand ha notato che Varane non si è comportato male a un livello di squadra all’Old Trafford, ma ha criticato la mancanza di struttura difensiva dello United, paragonandola a quella di una squadra giovanile.

“Penso che sia passato da una squadra [il Madrid], [dove] gli onori dicono che era una formazione ottima, che funzionava al massimo livello, con tutti i giocatori che giocavano al massimo con costanza”, ha detto Ferdinand al suo canale YouTube FIVE.

“Poi è passato a una situazione assolutamente inversa, in cui la squadra non ha nessuna struttura, nessuna fiducia, nessuna guida e nessuna organizzazione. Entrando lì dentro, probabilmente si sarà detto: ‘Non ho mai visto una cosa del genere dai tempi del calcio giovanile. Passare da quella cultura di livello mondiale a quella in cui si trova con lo United è un cambiamento enorme. Non è stato il giocatore che ci aspettavamo quando è arrivato qui, ve lo dirà lui stesso, e dirà: ‘Devo alzare il mio livello l’anno prossimo, ho bisogno di aiuto, ho bisogno dei miei compagni di squadra. Per essere il migliore hai bisogno dei compagni di squadra; [che tu sia Lionel] Messi, [Cristiano] Ronaldo, [Zinedine] Zidane, Ronaldinho, questi giocatori non fanno quello che fanno senza i loro compagni di squadra”.

La nomina dell’ex capo dell‘Ajax Ten Hag ha alimentato le speranze di un miglioramento della prossima campagna, con lo United che dovrebbe fare sforzi significativi per rafforzare la propria squadra nella finestra di trasferimento.

Il difensore dell’Ajax Jurrien Timber è un giocatore che è stato fortemente collegato allo United nelle ultime settimane, e Ferdinand crede che il nuovo capo del club vorrà apportare modifiche al reparto arretrato dei Red Devils.

“Sono interessato a vedere cosa farà Ten Hag in quel settore”, ha aggiunto. “Si parla del giovane dell’Ajax, Timber, che è un mediano, un piccolo mediano. Sono curioso di vedere cosa succederà con Varane, [Victor] Lindelof, [Harry] Maguire e anche Eric Bailly. Penso che uno o due di loro se ne andranno”.

La scorsa stagione lo United ha subito 57 gol in Premier League, il peggior record della competizione, e per la prima volta dalla stagione 1989-90 non ha registrato una differenza reti positiva.

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...