Virgilio Sport

Manchester City: Mendy non colpevole di una delle accuse di stupro

Benjamin Mendy è stato dichiarato non colpevole di un'accusa di stupro al processo per le molteplici accuse di violenza sessuale.

13-09-2022 18:20

Manchester City: Mendy non colpevole di una delle accuse di stupro Fonte: PAUL ELLIS/AFP via Getty Images

Il giocatore del Manchester City Benjamin Mendy è stato dichiarato non colpevole di un’accusa di stupro su indicazione del giudice nel processo in corso presso la Chester Crown Court.

Mendy, 28 anni, è stato scagionato per lo stupro di una 19enne avvenuto nella sua casa nel Cheshire il 24 luglio dello scorso anno.

Il co-accusato di Mendy, Louis Saha Matturie, 41 anni, è stato scagionato da due accuse di stupro e una di violenza sessuale nei confronti della stessa donna.

Il giudice Stephen Everett ha ordinato alla giuria di scagionare i due imputati dopo che l’accusa non ha offerto ulteriori prove.

Mendy e Matturie restano sotto processo per una serie di altri presunti reati sessuali, che entrambi negano.

Mendy è stato sospeso dal City il 26 agosto 2021 e da allora non gioca più per il City.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Juventus - Frosinone
Cagliari - Napoli
Lecce - Inter
Milan - Atalanta
SERIE B:
Modena - Spezia

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...