,,
Virgilio Sport SPORT

Maradona, rissa in tv Mughini-Auriemma: "Buffone, pagliaccio!"

Ennesimo litigio a Tiki Taka tra i due giornalisti tifosi, volano parole grosse anche con Gennaro Montuori, detto Palummella, storico tifoso del Napoli

Sono volate parole grosse a Tiki Taka. E non è la prima volta. Oggetto del contendere, sarebbe meglio dire del litigio, della rissa in tv, ancora una volta la figura del compianto Diego Armando Maradona. Protagonisti? I soliti Giampiero Mughini e Raffaele Auriemma in un contenzioso che va avanti da tempo e che si è acuito dopo la morte del “Dies”. A loro, nella puntata di ieri, si è aggiunta una figura storica della tifoseria azzurra, quel Gennaro Montuori, detto Palummella che ha attaccato proprio il giornalista, scrittore e tifoso juventino. Un bailamme sfociato in insulti che è stato molto dibattuto sui social.

Putiferio tra Montuori e Mughini

Nessuno a Napoli ha dimenticato le parole pronunciate da Giampiero Mughini nel corso di Stasera Italia, talk di Rete 4, per commentare a caldo la notizia della morte di Maradona. Le ha ritirate fuori Gennaro Montuori, detto Palummella, storico tifoso del Napoli ospite ieri a Tiki Taka su Italia 1, e molto amico di Diego durante la sua avventura con la maglia azzurra. “Mughini deve chiedere scusa a Maradona! Il suo corpo era ancora caldo quando ne ha offeso la memoria appena morto. Dimostri di essere uomo del sud, gli ricordo che noi tifosi del Napoli per Agnelli (Gianni, ndr) abbiamo fatto uno striscione, “uomo di valore”, prenda esempio. Idris o Sivori sono veri juventini! Non lui!”

Evidentemente infastidito dalle parole di Montuori, Mughini dapprima non ha voluto replicare, poi dopo la pubblicità, al rientro in studio, in modo stizzito, ha ribadito la sua posizione con voce alta: “Non ho una virgola da cambiare ad un discorso che ho spiegato cento volte. Non toccava le qualità artistiche del calciatore, il mio discorso era mirato a stemperare un’aura retorica, celebrativa e ipocrita sulla tragedia di questo personaggio”.

Interviene Auriemma e Mughini si infuria

Ma la questione non finisce qui, di lì a poco, la trasmissione di Piero Chiambretti ha vissuto un altro momento teso quando a prendere la parola è stato Raffaele Auriemma che, appurata la non volontà di Mughini di chiedere scusa, ha nuovamente rinfacciato all’opinionista bianconero le sue tesi, comprese la volontà di non volersi esporre sul caso Suarez che vede coinvolta la Juventus e il suo dirigente Paratici. “Gli appassionati di calcio di tutto il mondo sopporteranno il dolore di non aver sentito Mughini chiedere scusa per quello che ha detto”.

Auriemma e Mughini hanno cominciato a litigare pesantemente con una tensione e un livore forse mai visti, “Persino Pelé si é speso in parole meravigliose per l’uomo e per l’atleta Maradona” ha ribadito Auriemma ma Mughini ha urlato tutto il suo disappunto, alla sua maniera: “Io gradirei di non sopportare più Auriemma. Non vorrei sentire più le sue pu**anate! Sottoscrivo le parole di Pelè, di Sivori, non le tue intrise di faziosità e non prendo lezioni da te su cosa dire – e poi ha rincarato la dose – Buffone finiscila! Buffone placati! Piccolo uomo così! Placati, buffone! Pagliaccio napoletanista! Ma perchè non lo spegnete, che dice solo stronz**e!”. Ci è voluto Piero Chiambretti per riportare un barlume di calma nella trasmissione che infatti Mughini ha concluso con la mascherina in segno quasi di protesta, per non pronunciarsi più sull’argomento.

SPORTEVAI | 08-12-2020 09:20

Maradona, rissa in tv Mughini-Auriemma: "Buffone, pagliaccio!" Fonte: Mediaset Play

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...