,,
Virgilio Sport SPORT

Mario Cipollini rinviato a giudizio: le accuse sono pesanti

L'ex campione di ciclismo andrà a processo.

Mario Cipollini, ex campione di ciclismo, andrà a processo. Gli vengono contestate le accuse di stalking e maltrattamenti all’ex moglie Sabrina Landucci, stando a quanto riferito dal Corriere della Sera. I fatti contestati all’ex velocista risalgono al dicembre 2016 e al gennaio del 2017. Le indagini vennero avviate in seguito alla denuncia presentata dalla donna il 9 gennaio del 2017. La decisione del rinvio a giudizio è arrivata nella mattina di mercoledì 20 marzo. Il processo si aprirà il 28 giugno.

Gli avvocati difensori di Cipollini, Giuseppe Napoleone e Massimo Martini, sostengono che la vicenda andasse archiviata come a suo tempo chiesto dal primo pubblico ministero a essersi occupato del caso.

Cipollini non era presente presso il tribunale di Lucca, come riferito dal programma Rai “Storie Italiane”. Intercettato da un inviato della stessa trasmissione ha tagliato corto: “Non sono preoccupato, sono assolutamente tranquillo. Non ho nessun problema”.

Sabrina Landucci è sorella di Marco Landucci, ex portiere di Inter e Fiorentina e attuale allenatore in seconda della Juventus. Cipollini, aggiunge il quotidiano di via Solferino, è stato anche accusato di minacce nei confronti del compagno della donna, Silvio Giusti, già calciatore di Chievo, Siena e Lucchese.

Il 16 maggio 2005 la coppia annunciò la separazione con un comunicato. “Mario e Sabrina hanno deciso di comune accordo di separarsi dopo aver provato ogni strada possibile”, vi si leggeva. SuperMario, che pochi giorni prima aveva annunciato il ritiro dalla carriera agonistica, aveva poi aggiunto: “Adesso la priorità sono le nostre figlie, Lucrezia e Rachele”.

Velocista di grandissimo livello, nato a Lucca nel marzo del 1967, il ‘Re Leone’ è stato anche campione del mondo su strada mettendo tutti in fila a Zolder, in Belgio, nel 2002.

SPORTAL.IT | 20-03-2019 12:50

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...