,,
Virgilio Sport SPORT

Marko fa tremare la F1: "La fidanzata di un pilota ha il covid"

Il consigliere Red Bull si è lamentato della troppa libertà a Sochi che avrebbe messo a rischio ben due piloti

Stanno facendo il giro del paddock e della rete le rivelazioni dell’uomo di riferimento della Red Bull in Formula 1, Helmut Marko che ha parlato di un caso di covid che sta toccando da vicino un pilota del circus, senza specificarne il nome, la cui fidanzata avrebbe contratto il coronavirus in Russia, a Sochi.

La denuncia di Marko: “Caso covid per la fidanzata di un pilota”

Il braccio destro del patron Red BullMateschitz, se l’è presa con i protocolli anti-covid all’interno dei circuiti nei week end che ospitano la Formula 1, soprattutto in riferimento al Gran Premio di Russia a Sochi di due domeniche fa: “C’era molta vita lì Sochi – ha detto Marko a SpeedWeek. Fuori dal paddock erano in pochissimi a indossare la mascherina. La fidanzata di un nostro pilota è stata infettata, mentre lui non è stato contagiato. Un altro era ad una festa in cui erano presenti tre persone contagiate, e anche in questo caso il test del pilota è risultato negativo“.

Proprio Helmut Marko durante la piena pandemia, in regime di lockdown, aveva fatto parlare di se per la proposta provocatoria di voler prevedere un campo covid per tutti i piloti sotto contratto Red Bull per potersi infettare lievemente, guarire e sviluppare gli anticorpi in tempo per la ripresa della stagione.

Chi è il pilota di F1 con la fidanzata infetta?

Marko non ha fatto nomi e quindi impossibile, almeno per ora, risalire al nome della persona, ma soprattutto del pilota. Se fosse davvero un pilota Red Bull il cerchio si restringerebbe ma considerando anche i piloti Alpha Tauri, si potrebbe trattare di Max Verstappen o di Alexander Albon come di Pierre Gasly o Danii Kvyat del team di Faenza. Senza considerare i tanti piloti della Driver Academy.

F1: ben 10 positivi in Russia

Proprio qualche giorno fa la FIA ha comunicato l’esito dei test effettuati a margine della gara di Sochi, dal 25 settembre all’1 ottobre con numeri un po’ preoccupanti almeno in proporzione: “Sono stati effettuati 1.822 test per il Covid-19 su piloti, team e personale. Tra questi, 10 persone sono risultate positive”. Anche se si tratta, ha specificato la FIA, di personale ausiliario. Russia a parte fin qui solo un pilota, Sergio Perez, è risultato positivo al covid, a inizio stagione, saltando due gare e sostituito sulla Racing Point da Nico Hulkenberg.

SPORTEVAI | 05-10-2020 23:26

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...