Virgilio Sport

Matuidi: "Neymar? Meglio tacere"

Il centrocampista francese racconta un retroscena nello spogliatoio del Paris Saint Germain che ha preceduto il suo passaggio alla Juventus.

Pubblicato:

Matuidi: "Neymar? Meglio tacere" Fonte: 123RF

Il suo ritorno nel cuore del centrocampo della Juventus è il primo sorriso, e il primo motivo di speranza, per Max Allegri e i tifosi bianconeri in vista della sfida del 7 marzo contro il Tottenham. Atteso quasi quanto i ritorni di Dybala e Higuain. Blaise Matuidi è subito diventato un architrave indispensabile per la mediana dei campioni d’Italia, a livello di corsa ed esperienza e, smaltito l’infortunio alla coscia subito contro il Sassuolo, è subito risultato decisivo nel ritorno della semifinale di Coppa Italia contro l’Atalanta, procurandosi il discusso rigore che ha chiuso il discorso qualificazione.

Ma forse importante è sempre stato, almeno stando a quanto dichiarato dallo stesso ex Psg in un’intervista a ‘L’Equipe’ riguardo i primi giorni da juventino: “Alla Juventus ho imparato ad apprezzare il lavoro. Bisogna dire la verità, noi francesi, salvo qualche eccezione, non amiamo troppo faticare in allenamento. Il mio primo contatto con Buffon è stato un bacio, appena sono arrivato. L’ho interpretato come un modo per dire ‘Sei della famiglia'”.

Del resto, la scintilla con il pianeta Juve era scoccata da tempo…: “Quando ero ragazzo seguivo i grandi giocatori. E la Juve ne aveva molti. Ricordo un Juve-PSG in cui a trionfare furono proprio gli italiani: io tifavo Psg, ma iniziai già da allora quella squadra di classe, che merita rispetto”.

Matuidi è sbarcato a Torino dopo essere stato per sei stagioni una colonna del Paris Saint-Germain, club con il quale sarebbe andato in scadenza di contratto nel giugno 2018. Il trasferimento si è materializzato dopo un lungo corteggiamento, ma anche dopo che Matuidi aveva cominciato la preparazione con il Psg. Conoscendo un nuovo compagno molto famoso…: “Quando decisi di andare alla Juventus, Neymar era già un giocatore del Psg e feci in tempo ad avere una discussione con lui, della quale però preferisco non parlare nei dettagli. Ricordo che parlai con Dani Alves e Thiago Motta che provarono a convincermi a restare: io però la mia scelta l’avevo già fatta”.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...