Virgilio Sport

Mercato Inter, deciso il destino di Lautaro Martinez: l'indiscrezione

L'attaccante dell'Inter Milito è a un passo dal trasferimento a Barcellona.

18-05-2020 15:11

Mercato Inter, deciso il destino di Lautaro Martinez: l'indiscrezione Fonte: 123RF

La formula giusta è ancora da individuare, ma Lautaro Martinez sembra davvero a un passo dall’addio all’Inter. I nerazzurri hanno detto no alla prima offerta del Barcellona, e chiedono 90 milioni di euro cash più due giocatori, Semedo e Junior Firpo: intanto il diretto interessato ha ormai deciso che indosserà il blaugrana. A riverlarlo, in un’intervista a Sport, Adrian Ruben Fernandez, il presidente del Racing Club de Avellaneda, la società che ha scoperto il Toro.

Messi lo ha chiamato e gli ha detto che lo vuole presto accanto a sé. Per questo l’operazione si sta già quasi definendo. So che al Barcellona Lautaro potrà trionfare e rappresentare un rimpiazzo eccellente di Luis Suarez. È il suo erede ideale e proprio grazie al Barça continuerà a crescere come calciatore e come uomo”,

In Serie A Lautaro Martinez ha fatto la differenza: “Lautaro sta dimostrando all’Inter tutto ciò che già sapevamo avrebbe potuto fare. Ci ha sorpreso e continua in ogni a caso a sorprenderci, però, perché riesce continuamente a migliorarsi e, nonostante sia così giovane, brilla come attaccante completo e come goleador. Mi ricorda il ‘Kun’ Aguero, anzi credo che abbia addirittura un miglior colpo di testa e un miglior mancino rispetto alla punta del Manchester City”.

“Gli consiglierei di trasferirsi immediatamente al fianco del miglior calciatore del mondo, che ha ancora 32 anni e tre-quattro stagioni ad alti livelli dinanzi a sé. Essere compagno di squadra di Lionel Messi al Barça lo potenzierebbe ulteriormente e garantirebbe a entrambi una perfetta sintonia anche nell’ottica della nostra Nazionale argentina”.

Fernandez ha anche ricordato un aneddoto su Lautaro: “Non potrò mai dimenticare l’arrivo di Lautaro al Racing. Era il novembre 2013, ci fu un provino al Club Liniers di Bahia Blanca. Fabio Radaelli e Alfredo Acosta lo videro e mi chiamarono subito: ‘Adrian, c’è un giocatore straordinario. Dobbiamo acquistarlo per forza’. Risposi loro che la nostra categoria del ’97 era al completo, già piena di giovani talenti. Ma Fabio mi chiese di fidarmi di lui e alla fine lo prendemmo. Lautaro arrivò così al Racing nel gennaio 2014”.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...