,,
Virgilio Sport SPORT

Mercato Inter, Nainggolan rivela un retroscena su Conte

"Lui mi voleva, mi disse che era malato con me".

Radja Nainggolan in un’intervista a Dazn torna a parlare del suo addio all’Inter in estate. Il Ninja, ora in prestito a Cagliari ma ancora di proprietà del club nerazzurro, confessa alcuni rimpianti: “Sì, mi sarebbe piacuto essere allenato da Antonio Conte. Anche se un mese è poco per giudicare, ho visto la sua determinazione e le sue idee. E’ molto chiaro e diretto, quando una cosa non andava bene me la diceva subito”.

Il centrocampista belga rivela un retroscena interessante sul mister leccese: “Un giorno mi ha chiamato da parte e mi ha detto che era ‘malato’ per me e che mi voleva al Chelsea, ma la società nerazzurra ha preso un’altra decisione che lui condivide. Me lo ho ha detto di persona e per questo lo apprezzo, io ero tranquillo e gli ho detto ‘va bene’ senza problema”.

Sul suo ruolo di “spacca spogliatoio”: “Ma io non ho mai avuto problemi con nessuno! A chiunque chiedi, ti dirà ‘questo è un grande’. Io non ho mai creato problemi, io credo nell’amicizia dentro lo sport”.

“Non sono mai stato da solo in vita mai: sento ancora compagni di 10-15 anni fa. Poi, che uno fa fuori dal campo fa un passo sbagliato, è un altro discorso, ma il rispetto dei compagni è una cosa a cui tengo tantissimo. Però quando ti descrivono così, poi ci vivi con quell’etichetta che è difficile levarsi”.

Nainggolan fa i complimenti a Barella, che ha preso il suo posto a centrocampo: “Mi sarebbe piaciuto giocare con Barella, oggi ha 22 anni, penso sia un giocatore forte, che diventerà un grandissimo giocatore, deve fare esperienza a livello internazionale ma è normale”.

“Non ha una qualità in particolare, ne ha talmente tante tutte sopra la media, che migliorando può diventare davvero un giocatore importante”.

SPORTAL.IT | 23-10-2019 15:30

Mercato Inter, Nainggolan rivela un retroscena su Conte Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...