Virgilio Sport

Mercato Juventus, Pirlo esce allo scoperto sull'obiettivo

L'allenatore dei bianconeri si sbilancia dopo la vittoria sull'Udinese: "In attacco siamo contati, occorre un'altra punta. Giroud? Ci farebbe comodo...".

Pubblicato:

Con un Cristiano Ronaldo così in forma già nella prima partita del nuovo anno solare, parlare di interventi sul mercato in attacco può apparire superfluo. E invece sarà proprio sulla prima linea che la Juventus andrà a concentrarsi nella sessione di trasferimenti che inizierà lunedì 4 gennaio per concludersi il 1° febbraio.

Ad anticipare le mosse del club campione d’Italia, o almeno le intenzioni di staff tecnico e dirigenza, sono stati il Ceo Fabio Paratici e l’allenatore Andrea Pirlo, che hanno parlato prima e dopo la partita contro l’Udinese, vinta largamente dalla Juventus per 4-1 proprio grazie a una doppietta di Cristiano Ronaldo, salito a quota 14 gol in campionato e a quota 758 centri complessivi in carriera, uno in più rispetto a un certo Pelè.

Pirlo ne ha parlato ai microfoni di ‘Sky Sport’, facendo anche un nome, quello di Olivier Giroud: “Stiamo parlando con la società per trovare un attaccante in più perché con tre giocatori siamo un po’ corti, soprattutto in questo periodo in cui ci saranno tante partite. Stiamo valutando cosa fare. Giroud? Potrebbe farci comodo…”.

Quella di integrare la rosa con un attaccante è quindi una vera e propria necessità per la Juventus soprattutto dopo l’infortunio subito da Alvaro Morata alla vigilia della prima partita del 2021. Un guaio muscolare che ha tolto a Pirlo il secondo miglior marcatore della stagione dopo Ronaldo e che con ogni probabilità impedirà allo spagnolo di scendere in campo anche mercoledì in casa del Milan: “Alvaro ha avuto un risentimento ieri nell’ultimo allenamento, dovremo valutarlo in questi giorni. Non credo possa essere a disposizione mercoledì” ha amaramente constatato Pirlo.

Paratici aveva affrontato l’argomento nel pre-gara, rispondendo a una domanda precisa su Fernando Llorente, uno dei giocatori in lizza per approdare a Torino: “Il mercato non è una priorità, la nostra rosa ci soddisfa, ma vogliamo molto bene ai giocatori che sono stati qui…”

Parole allusive e che confermano come il centravanti basco, già in bianconero tra il 2014 e il 2016, rappresenti una soluzione credibile. Resta però forte l’ostacolo dei rapporti non idilliaci con il Napoli, che potrebbero mettere l’affare in salita. Salgono allora le quotazioni proprio di Giroud.

Il centravanti campione del mondo nel 2018 con la Francia è ai margini nel Chelsea con cui andrà a scadenza di contratto la prossima estate. A lungo seguito dall’Inter su richiesta di Antonio Conte che ha allenato il giocatore a Londra, i nerazzurri sembrano però aver allentato la presa così come il Milan, pur a caccia di un’alternativa a Zlatan Ibrahimovic.

La Juve potrebbe quindi approfittarne pagando un modesto indennizzo al Chelsea e inserendo in rosa un attaccante di respiro internazionale che può anche accettare di non essere titolare. Ultima opzione quella di Graziano Pellè, svincolatosi proprio in queste ore dallo Shandong Luneng e in possesso di caratteristiche tecniche e fisiche simili a quelle di Llorente e Giroud.

 

Mercato Juventus, Pirlo esce allo scoperto sull'obiettivo Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...