,,
Virgilio Sport SPORT

Mercato Milan, Donnarumma e Raiola irremovibili: richiesta choc

La trattativa per il rinnovo del contratto resta in salita.

A quattro mesi dalla scadenza del contratto, resta lo stallo nelle trattative per il rinnovo tra Gianluigi Donnarumma e il Milan. Il portiere campano continua a professare la sua volontà di restare in rossonero anche nelle prossime stagioni, ma sul tavolo delle trattative il suo agente Mino Raiola fa la voce grossa e chiede un ingaggio da 10 milioni di euro a stagione. Lo riporta la Gazzetta dello Sport.

Una richiesta altissima, soprattutto in tempi di pandemia, che se soddisfatta renderebbe Gigio il secondo portiere più pagato al mondo. Il Milan per ora non si sposta dalle cifre offerte negli scorsi mesi: un contratto fino al 2026 da 7,5 milioni netti a stagione.

Raiola non è d’accordo, né sull’ingaggio né per quanto riguarda la durate del contratto, che vorrebbe solo annuale o al massimo biennale, così da poter valutare le possibili offerte in arrivo già dalla prossima estate. Maldini e Massara sono disposti ad arrivare ad una via di mezzo con un rinnovo fino al 2024, ma non transigono né sull’ingaggio né sulla clausola rescissoria che l’agente italo olandese vorrebbe inserire nel nuovo accordo.

Lo stesso Raiola ha parlato giovedì ai cronisti esprimendosi così sulla questione: “Donnarumma deve essere lasciato in pace, perché sta cercando di fare una cosa importantissima per il Milan e per la sua carriera. Questa è l’unica cosa che conta. Tutto il resto si fa senza telecamere, senza giornalisti, nelle sedi opportune”.

Il super agente si è soffermato anche su Ibrahimovic: “Stupisce solo voi, avevo già detto che l’unico che avrebbe potuto salvare il Milan era Zlatan. Il gesto dopo il gol? Non so, chiedetelo a lui… Io so che Zlatan è uno che migliora se stesso e la squadra, sono fiero e contentissimo sia per lui che per il Milan e i suoi tifosi. Zlatan è sempre stato così, qualcuno però se ne sta accorgendo solo adesso”.

OMNISPORT | 12-02-2021 11:47

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...