Virgilio Sport

Mercato Milan, in difesa si punta un campione del mondo

Secondo la stampa inglese i rossoneri sarebbero in lizza per assicurarsi Jerome Boateng, destinato a lasciare il Bayern Monaco.

19-11-2020 14:18

Una delle poche delusioni vissute dai tifosi del Milan nel post lockdown ha riguardato le ultime ore dell’ultima sessione di mercato, chiusasi senza alcun innesto in difesa, eccetto il giovane Diogo Dalot dal Manchester United.

Stefano Pioli avrebbe voluto l’innesto di un altro difensore centrale, dal momento che allo stato attuale nella rosa, dietro ai titolari Alessio Romagnoli e Simon Kjaer, c’è il solo Matteo Gabbia, visto che Mateo Musacchio si sono perse le tracce da tempo a causa dei postumi dell’infortunio alla caviglia che lo ha costretto a operarsi.

La lacuna verrà colmata con ogni probabilità già a gennaio, ma l’ottimo inizio di stagione dei rossoneri sembra aver cambiato l’identikit del profilo da acquistare. Non più un giovane come il turco Ozan Kabak, e neppure un giocatore esperto, ma di valore medio-alto, come Antonio Rüdiger, bensì nientemeno che un campione del mondo. Secondo quanto riportato dal ‘Daily Mail’, infatti, Ricky Massara e Paolo Maldini vorrebbero cercare di mettere a segno già a gennaio un vero e proprio colpo che risponde al nome di Jerome Boateng.

L’esperto difensore tedesco di origini ghanesi è in forza al Bayern Monaco dal 2011, ma il suo contratto scadrà nel prossimo giugno e le possibilità di rinnovo sembrano poche, vuoi per l’età del giocatore, vuoi perché anche da parte dello stesso centrale difensivo ci sarebbe la volontà di cercare una nuova esperienza professionale.

Per il Milan si tratterebbe di un colpo in prospettiva, non tanto, ovviamente, per l’età del giocatore, che è un classe ’88, bensì perché Boateng porterebbe, oltre alle indubbie qualità tecniche, anche quell’esperienza e quella leadership di cui tutta la squadra e in particolare la difesa hanno bisogno in vista dell’auspicato ritorno in Champions League, competizione che Jerome ha vinto per due volte con il Bayern, nel 2013 e nello scorso giugno, punti più alti nella carriera di club per Boateng, che con la Germania si è laueato campione del mondo nel 2014.

Per gennaio il Bayern chiederebbe un indennizzo per liberare il giocatore, il Milan dovrà decidere se affondare il colpo subito o “accontentarsi” dell’affare a costo zero a giugno, ma per quella data ci sono già altri top club in lista di attesa come Arsenal, Chelsea e Tottenham, tutti potenzialmente in grado di offrire a Boateng un ingaggio superiore. Il Milan cercherà di fare leva anche sul “fattore familiare”, ovvero l’eventuale opera di convincimento del fratellastro maggiore di Jerome, l’ex gloria rossonera Kevin-Prince, ora in forza al Monza.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...