,,
Virgilio Sport SPORT

Mercato Milan: svelato un retroscena su uno dei suoi gioielli

La scorsa estate uno dei giovani giocatori scoperti da Maldini e Massara interessava molto a un importante club inglese. Ecco come andarono le cose.

Il primato del Milan è stato costruito in questi mesi dalla crescita esponenziale di alcuni suoi gioielli di mercato che, arrivati tra l’anno scorso e quest’anno, sottovalutati all’inizio, sono diventati importantissimi nell’economia del gioco rossonero. Vengono in mente Hauge , Theo Hernandez , Rebic , oltre naturalmente al veteranissimo Ibrahimovic .

Ma uno di quelli che ha impressionato maggiormente è stato Rafael Leao . Arrivato a Milanello nell’agosto 2019 con un contratto quinquennale, il giovanissimo attaccante portoghese ha spesso vissuto alti e bassi nella sua avventure rossonera: nessuno ha mai messo in dubbio le sue capacità e i suoi colpi di classe, ma il suo difetto era la discontinuità. Ma in questa stagione il talento del 21enne nativo di Almada è decollato: ora per lui le cose vanno a meraviglia, il tandem formato da Maldini e Massara lo hanno sempre ritenuto un gioiello preziosissimo, tanto da non voler prendere in considerazione nessuna offerta che lo riguardasse da altri club nella scorsa estate.

Eppure, calciomercato.com ha svelato un retroscena di mercato riguardante Leao. Mentre la Juventus e Paratici non hanno mai richiesto direttamente l’attaccante ai rossoneri o al suo agente ma solo accostamenti derivati da vecchi blitz degli scout quando il ragazzo era al Lilla , chi ci ha provato seriamente è stato l’ Everton . La dirigenza del club di Liverpool era pronta con un’offerta da oltre 30 milioni di euro. Ma il Milan non l’ha neanche presa in considerazione, tenendo Rafael al riparo da qualsiasi tentazione. Inutile dire che questa scelta di tenersi stretto Leao è stata la più sacrosanta da parte dei dirigenti rossoneri.

OMNISPORT | 16-01-2021 23:33

Mercato Milan: svelato un retroscena su uno dei suoi gioielli Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...