Virgilio Sport

Mercedes, la giornata speciale dei fratelli Hamilton commuove la F1

Emozione speciale per Nicolas Hamilton: il fratello minore di Lewis, affetto da paralisi cerebrale, ha vissuto una giornata al simulatore della Mercedes

14-12-2022 09:13

La stagione 2022 è stata, numeri alla mano, la peggiore della carriera per Lewis Hamilton. Il sette volte campione del mondo, tagliato presto fuori dalla lotta per il titolo a causa dei limiti della propria Mercedes, è cresciuto nella seconda parte del Mondiale, ma non è riuscito a vincere neppure un Gran Premio, mancando quindi il traguardo storico di almeno un successo in ogni stagione in F1.

2022, l’anno nero di Lewis Hamilton

Certo, si può discutere se sia meglio vivere quasi un intero anno, se non nell’anonimato, non da protagonista assoluto, e pure con l’onta del sorpasso subito dal giovane compagno di scuderia George Russell, o una come quella del 2021, chiusa con la beffa del Mondiale perso in extremis e tra mille polemiche al termine dell’infuocato testa a testa con Max Verstappen, ma quel che è certo è che a dispetto dei 38 anni da compiere a gennaio il Leone di Stevenage ha ancora tanta voglia di combattere e di inseguire il primato assoluto degli otto titoli mondiali.

Anche perché la Formula 1 sa regalare emozioni speciali, come quella vissuta dallo stesso Hamilton martedì 13 dicembre.

Emozione Hamilton: il fratello Nicolas debutta al simulatore Mercedes

Nel giorno del “valzer dei team principal”, infatti, a Brackley si è vissuta una giornata particolare, quella del debutto al simulatore Mercedes di Nicolas Hamilton, il fratello minore di Lewis.

Classe ’92, Nicolas è affetto da paralisi cerebrale dovuta a una nascita prematura: dopo essere stato per anni una presenza fissa al box del fratello sulla propria sedia a rotelle, dopo anni di rieducazione motoria Nicolas ora cammina da solo e nel 2011 è anche riuscito comunque a coronare il proprio sogno di diventare un pilota, prima nella Renault Clio Cup e poi, dal 2015, nel campionato britannico di Superturismo.

Tuttavia, vivere una giornata nel box insieme all’amatissimo fratello è stata una sensazione unica per Nicolas, per il cui sogno, oltre a Lewis, ha lavorato duramente anche il team Mercedes al completo.

Hamilton senior ha pubblicato un post toccante sul proprio profilo Instagram, accompagnato da una foto che lo ritrae sorridente con un emozionatissimo Nicolas: “All’inizio di questa stagione io e Nicolas abbiamo chiesto al team se fosse possibile avere una giornata del genere ed eccoci qui. La possibilità di provare un simulatore è estremamente rara, e non è qualcosa di accessibile per un ragazzo come mio fratello. Per far sì che tutto questo potesse avvenire si sono rese necessarie delle modifiche al sedile, al volante e ai pedali. È stato lì per tutto il giorno ed è la prima persona disabile a riuscirci: è sempre stato un combattente, e vederlo in questa giornata è un onore. Il sorriso che vedete qui non ha mai lasciato il suo volto, e voglio condividere tanto altro di questo momento speciale. Grazie Mercedes per il tempo e il lavoro dedicato per rendere possibile tutto questo e realizzare il sogno di mio fratello”.

Rivoluzione in F1, la Mercedes ironizza e conferma Toto Wolff

Insomma, il 13 dicembre resterà un giorno indimenticabile per la famiglia Hamilton, lo stesso che ha visto ben tre team di Formula 1 annunciare i rispettivi team principal. In Ferrari Frédéric Vasseur ha raccolto l’eredità di Mattia Binotto, in Sauber Andreas Seidl sostituirà proprio Vasseur dopo aver lasciato la McLaren ad Andrea Stella. Un vero e proprio domino, al quale la Mercedes si è ironicamente sottratta, divertendosi a pubblicare sui propri canali un post ironico nel quale veniva annunciata un’interessante… breaking news: la conferma del “boss” Toto Wolff.

Una comunicazione tra il serio ed il faceto, ma che sottintende sottilmente anche la speranza che la continuità per la quale ha optato il team di Brackley alla vigilia del Mondiale dei grandi cambiamenti possa rappresentare uno dei segreti per tornare a vincere o quantomeno a lottare per farlo, dopo che il Mondiale 2022 ha visto le Mercedes interrompere la serie di otto titoli mondiali costruttori consecutivi, a favore della Red Bull, e mancare in extremis anche il sorpasso alla Ferrari per la seconda posizione.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...