Virgilio Sport

Miami Open, Sinner: “Sulla terra rossa cambia tutto”; Dimitrov: “Jannik bello da vedere ma non da affrontare”

Jannik Sinner conquista la vittoria al Miami Open battendo Grigor Dimitrov in finale. Dopo il successo torna a parlare della sua filosofia del lavoro e dà l’appuntamento alla terra rossa a partire da Montecarlo

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Jannik Sinner conquista il secondo “1000” della carriera vincendo per la prima volta il Miami Open dove giocava per la terza volta la finale. Non ce l’ha fatta Grigor Dimitrov, in una delle settimane migliori della sua carriera, ad arrestare la corsa dell’azzurro che da lunedì sarà il numero 2 della classifica mondiale.

Sinner: “L’inizio del torneo è stato complicato”

Le prime gare di Sinner non sono state perfette e qualche dubbio dopo la sconfitta a Indian Wells era affiorato. I match con Vavassori e Griekspoor era stati meno brillanti del solito: “Sono davvero orgoglio del risultato, ho cominciato la settimana soffrendo un po’. Nono ho avuto tempo per adattarmi e per allenarmi su questi campi. Ma con il proseguire del torneo mi sono sentito sempre meglio, sono orgoglioso di come ho gestito le statuizione. Sono molto soddisfatto, quello che stato è stato, cerco di migliorare ma anche di apprezzare il momento che sto vivendo. Non so se sarà l’ultima volta, quindi me la godo”.

Sinner: ora appuntamento a Montecarlo

Jannik Sinner ora archivia la stagione sul cemento ma lo fa riuscendo a conquistare la vittoria a Miami alla sua terza finale (2021 ko con Hurkacz, 2023 ko con Medvedev): “Le finali sono sempre speciali, quando giochi la domenica vuol dire che è già un ottimo risultato. Rispetto al passato ho gestito molto meglio da tutti i punti di vista. Oggi ho giocato tatticamente in modo giusto e ho vinto i punti importanti. Medvedev e Dimitrov, due giocatori completamente diversi. Adesso vediamo sulla terra come va, di solito ci metto un bel po’ di tempo a trovare il mio ritmo”.

Poi il messaggio agli italiani e la sua filosofia del lavoro: “Il messaggio è quello di “Buona pasqua”, sento tanta energia da parte vostra e io sto cercando di metterla in campo. Nella mia mentalità senza lavoro non ci saranno mai risultato o arriva solo un risultato per caso. Penso di essere un predestinato del lavoro. Grazie a tutti e ci vediamo in Italia”.

Dimitrov alza bandiera bianca

Lacrime agli occhi, grande delusione per Grigor Dimitrov che ha giocato una finale di altissimo livello: “Congratulazioni a Jannik, hai avuto un anno eccezionale, stai giocando in maniera bellissima. E’ bello guardarti ma non affrontarti. Ho cercato di fare del mio meglio, questo torneo è sempre stato difficile per me. Sono molto contento della mia performance anche se non sono riuscito a vincere ma ho sentito l’affetto del pubblico. E’ stato speciale giocare di fronte a voi”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...