Virgilio Sport

Milan, come cambia il mercato con InvestCorp: i nomi che fanno sognare

Il passaggio di proprietà in casa rossonera porterebbe un budget di 300 milioni da spendere, tifosi in subbuglio

Pubblicato:

Potrebbe non essere più costretto a fare i conti al risparmio Paolo Maldini se davvero, come sembra ormai sicuro, il Milan venisse ceduto da Elliott al fondo araba Investcorp, che ha un portafoglio inferiore a quello di Singer, ma una mission diversa. I giornali scrivono che i soldi arabi possono significare per il Milan uno scatto avanti sul mercato e nei piani per tornare un grande club anche in Europa. In particolare la Gazzetta parla di budget a 300 milioni da investire sul mercato.

Haller e Nkunku i nuovi nomi sul mercato

Come scrive la rosea questa mattina, le strategie del mercato rossonere cambieranno: l’incontro col Sassuolo per Scamacca e Traorè potrebbe slittare. Per questo emerge il nome di Sebastien Haller – grande stagione con l’Ajax di Ten Hag – e di Christopher Nkunku, fantasista francese del Lipsia. Oltre a queste due piste, il Milan ha messo gli occhi anche su Nicolò Zaniolo: valutazione di 60 milioni, su di lui c’è anche la Juve. Il Diavolo è interessato anche ad Aurélien Tchouaméni, anche lui osservato dalle big d’Europa.

Per Capello sarebbe la vera svolta per il Milan

Parlando al Corriere della Sera Fabio Capello si dice entusiasta: “se davvero si concretizzasse il passaggio societario al fondo del Bahrain, sul piano delle ambizioni, per il Milan sarebbe una prospettiva eccezionale. Diciamo che avrebbe a quel punto la facoltà di pianificare acquisti oltre la soglia del budget attuale.

Io credo al livello di quanto è accaduto al Manchester City e al Paris Saint Germain e di quanto i nuovi padroni del Newcastle programmano per il futuro”.

Sacchi chiede la conferma di Pioli e Maldini

Un po’ più preoccupato Arrigo Sacchi. L’ex ct dice alla Gazzetta: “Non capirei una rivoluzione. Penso che il miglioramento passi da questo staff di uomini: Pioli, Maldini, Massara… Maldini ha dimostrato a tutti, dopo essere stato un campione sul campo, di conoscere il calcio e i calciatori”.

I tifosi del Milan in fermento

Fioccano le reazioni sui social: “Io sono la prima a sognare in grande. Ma il Milan è una società storica e il nostro modello non deve essere il Psg. Sogno giocatori di grande livello non figurine e spese folli”, oppure: “Non sono sceicchi, è un fondo di investimento proprio come Elliott. Gli sceicchi hanno solo una piccola parte delle quote”.

C’è qualche scettico (“Macché, compreremo Spiderman e Zorro”) e non mancano i tifosi cauti: “Se vengono, devono iniziare piano e aumentare i ricavi. Il Milan chiuderà il bilancio con 300 milioni di fatturato” e infine: “Deve spendere il giusto, se no butta il buon lavoro fatto da Elliott”.

Milan, come cambia il mercato con InvestCorp: i nomi che fanno sognare Fonte: ANSA Foto

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...