Virgilio Sport

Milan, Pioli lasciato solo. Ibra a Miami e niente auguri da Cardinale: Ma non è ultima spiaggia

Il Natale amaro di Pioli: Gerry Cardinale assente e Ibrahimovic a Miami, il tema infortuni da affrontare e la gara contro il Sassuolo a cui pensare

29-12-2023 14:43

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Sportiello, Tomori, Thiaw, Kalulu, Theo Hernandez, Pobega, Musah, Okafor, Rafael Leao. Non è la lista degli undici titolari del Milan ma degli infortunati su cui non potrà contare Stefano Pioli in vista della prossima gara di Serie A contro il Sassuolo. Tra recuperi, insidie della gara con i neroverdi – la bestia nera del Milan se solo ricordiamo l’ultima sconfitta interna del Milan a San Siro per 5-2 e la lontananza della società: niente auguri di Natale da parte di Gerry Cardinale, che Pioli non sente e non vede da un mese e Ibra in vacanza a Miami. Il panettone è stato mangiato dal tecnico rossonero ma guai a tornare su questa battuta, per il tecnico rossonero conta solo battere il Sassuolo e dimenticare le delusioni dell’eliminazione dalla Champions. Le parole del tecnico in conferenza stampa.

Pioli spiega il perché di Ibrahimovic a Miami

E’ a Miami tra rovesciate e post sui social Ibra, neo-dirigente del Milan – nonostante il momento difficile dei rossoneri. Pioli fa chiarezza e cerca di spegnere le polemiche: “Chiedete a lui, non a me. Per quello che so è un impegno che aveva già preso. Ibra mi ha chiesto come sta andando con la squadra e le ultime notizie degli allenamenti. E’ stata una settimana di lavoro per migliorare il nostro presente. Abbiamo lavorato con cura per mettere in campo domani una prestazione convincente e vincente”. Pioli allontana le voci riguardanti il suo futuro: “Non ho sentito il presidente Cardinale, anche lui ha festeggiato il Natale in famiglia. Al momento non sto pensando al mio futuro ma solo alle prossime gare”.

I timori di Pioli in vista della gara del Milan con il Sassuolo

Non è certo il miglior Milan della stagione, Pioli spiega cosa deve migliorare la squadra e come affrontare il Sassuolo: “Creiamo tanto, ma dobbiamo sfruttare meglio certe occasioni. E poi concediamo troppo. Il nostro difetto è che non abbiamo avuto continuità. I nuovi sono giocatori forti, poi è normale che ci vuole del tempo ad adattarsi al campionato italiano. Non è il campionato più bello, ma è certamente il più complicato a livello tattico e di pressioni. La nostra difficoltà è che siamo discontinui anche all’interno della stessa partita. Siamo concentrati per risolvere questa difficoltà”.

Inoltre il tecnico rossonero ha spiegato i punti di forza e di debolezza del Sassuolo: “E’ una squadra che fa tanti gol, ma ne subisce anche tanti. Dobbiamo stare attenti a Berardi e Laurentié. Dobbiamo approfittare delle loro difficoltà difensive.”

Bennancer e Chukwueze in trattativa con le nazionali per restare

Non bastano gli infortuni, per Pioli ci saranno altri problemi a gennaio per la Coppa d’Africa: Bennacer e Chukwueze. Se ci saranno o meno nella prossima gara contro il Cagliari non si sa ancora: “So che stanno parlando. La speranza c’è, ma la certezza non c’è. Stanno trattando con le loro nazionali per tardare la partenza e giocare anche il 2 gennaio in Coppa Italia con noi. ”

Infine Pioli lancia un messaggio alla squadra: “Io non ho paura. Io vorrei che la squadra esprimesse tutto il suo potenziale. Dobbiamo avere distanze migliori in campo, stando più compatti per qualità e tempi. Non deve essere l’ultima spiaggia, nel senso che dobbiamo sempre uscire dal campo con la consapevolezza di aver dato tutto. Abbiamo commesso degli errori che hanno abbassato il livello delle nostre partite”.

Pioli racconta del ritorno di Gabbia e fa il punto su Leao e Theo

Il Milan è in piena emergenze e Gabbia potrebbe tornare dal prestito al Villarreal: “Non parlo perchè il mercato non è ancora iniziato. Il club si è messo a disposizione per riempire le difficoltà che abbiamo in questo momento”.

Pioli fa poi il punto sul momento di Leao e Theo Hernandez: “Rafa arriva da un infortunio. Voi pensate che il percorso sia normale dopo un infortunio, ma lui è un giocatori che punta tutto sugli scatti e allunghi… Theo sta dando una disponibilità incredibile. Poi tutti possiamo far meglio”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...