,,
Virgilio Sport

Milan e Inter, in attacco si cambia: gli obiettivi di gennaio

Sia Inter che Milan devono cambiare qualcosa in attacco, e vogliono farlo già a gennaio per anticipare la concorrenza internazionale che si scatenerà dopo i Mondiali.

19-11-2022 22:30

Milan e Inter sperano di sfruttare questa pausa per la Coppa del Mondo in Qatar per impostare il proprio mercato sia in vista di gennaio che di giugno. Una delle priorità di entrambe le squadre è quella di trovare un nuovo attaccante da aggiungere alla propria rosa.

Sia rossoneri che nerazzurri hanno già individuato i propri obiettivi, anche se riuscire a portare a termine le trattative non sarà semplice.

Inter e Milan, un attaccante in rosa serve

Entrambe le squadre di Milano si trovano con l’attacco abbastanza scoperto, seppur per motivi differenti. I rossoneri hanno un parco attaccanti dall’età piuttosto avanzata, ma non è solo quello il problema.

Zlatan Ibrahimovic è oltre i 40, Giroud ne ha 37 e Origi non vede mai la porta. Considerando anche i guai fisici di Rebic, è ovvio che qualcosa li davanti manchi. Ma oltre a ciò, dato che ormai il Milan è”rinato”, anche a livello di immagine serve una grande punta in grado di infiammare i tifosi.

Discorso diverso per l’Inter, che hanno attaccanti ma sono spesso alle prese con problemi offensivi. Lukaku non ha praticamente mai giocato e ha costanti problemi fisici, Lautaro Martinez segna valanghe di gol e poi passa mesi senza trovare la porta, Correa non è una punta vera e propria e Dzeko non può tirare la carretta per sempre.

Anche a Inzaghi necessita una punta, ed è quello che Marotta sta provando a fare.

Milan su Noah Okafor, ma la concorrenza sarà spietata

Protagonista di un’ottima Champions League con la maglia del Salisburgo (nello stesso girone di Milan e ChelseaNoah Okafor ha impressionato tutti in questo inizio di stagione.

Il problema qui è la fortissima concorrenza internazionale specialmente da parte delle squadre di Premier League, ed è dunque normale che i rossoneri vogliano giocare d’anticipo, non potendo contare sulla disponibilità economica delle inglesi.

Sarebbe comunque un colpo in prospettiva 2023/2024 dato che pare molto difficile che uno come Ibra possa continuare anche il prossimo anno. Un rinforzo dunque, anche a livello numerico, è necessario.

Inter sul vecchio pallino Thuram, Ausilio al lavoro

Il primo nome attualmente sul taccuino dellAD dell’Inter Beppe Marotta è Marcus Thuram, attaccante francese, obiettivo nerazzurro già nell’estate del 2021, prima che un brutto infortunio lo fermasse e la squadra di Zhang virasse sul Tucu Correa.

Piero Ausilio, come riporta calciomercato.com, sta intensificando i contatti con gli agenti del ragazzo, che è in scadenza a giugno con il Borussia Moenchenglabdach. 

La strategia dunque è una sola, anche per anticipare, proprio come il Milan, la concorrenza internazionale che potrebbe scatenarsi in seguito ai Mondiali. I nerazzurri puntano infatti a offrire una cifra accettabile ai tedeschi, ma comunque senza sforare un certo limite, trattandosi di un giocatore in scadenza.

Milan e Inter, in attacco si cambia: gli obiettivi di gennaio Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...