Virgilio Sport

Inter, il voto al 2022: cosa ha funzionato, cosa deve migliorare

L’Inter chiude la prima parte di stagione con la prima vittoria con una big in campionato, avanza in Champions League ma Inzaghi deve registrare la difesa

17-11-2022 10:01

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Un voto più che positivo per l’Inter in questa prima fase della stagione. I primi mesi del nuovo campionato hanno visto un’Inter un po’ sull’altalena sia sul piano del gioco che di quello dei risultati. Ma guardando la classifica e soprattutto la qualificazione agli ottavi di Champions League, il giudizio sull’andamento dei nerazzurri fino a questo momento non può che essere giudicato che positivo.

Inter: in Champions League il percorso è da applausi

L’Inter torna ad alimentare la sua vocazione europea. La squadra di Simone Inzaghi ha conquistato il passaggio agli ottavi di finale di Champions League in un girone che presentava tantissime insidie. Inseriti nel gruppo con Bayern Monaco, Barcellona e Viktoria Plzen, la squadra nerazzurra è riuscita ad avere un ruolino di marcia molto solido perdendo le due gare con i tedeschi ma giocando due grandi partite con il Barcellona, sia al San Siro che al Camp Nou.

Inter: Barella e Lautaro Martinez sono le due certezze

La squadra di Simone Inzaghi non è stata esente da qualche periodo negativo soprattutto in campionato. L’inizio di stagione non è stato esaltante con i tifosi che spesso hanno fatto sentire la propria voce. Tutto è tornato a posto quando il tecnico ha ritrovato Nicolò Barella e Lautaro Martinez nelle migliori condizioni. Il centrocampista italiano è diventato ormai un leader della formazione nerazzurra e l’argentino ha confermato ancora una volta di essere uno dei migliori attaccanti nel panorama europeo.

Inter: ora c’è da recuperare Lukaku

Tra le note negative di questo 2022 ci sono senza dubbi gli infortuni che spesso hanno privato l’Inter di giocatori importanti. Pesa sul giudizio della stagione e sui risultati conseguiti, la lunga assenza di Romelu Lukuku. L’attaccante belga tornato in nerazzurro dopo una sola stagione al Chelsea fino a questo momento ha passato gran parte del tempo in infermeria ed ora è alle prese con una corsa contro il tempo per provare a rientrare per il Mondiale.

Inter: Inzaghi cerca soluzioni per i troppi gol subiti

In campionato i nerazzurri hanno avuto un buon ruolino di marcia, ma esclusa la vittoria nell’ultima gara prima della sosta per il Mondiale contro l’Atalanta, l’Inter non è riuscita a conquistare vittorie negli scontri diretti perdendo contro il Milan, la Juventus, la Lazio e la Roma. Sconfitte dovute ai troppi gol subito da Skriniar e compagni, una situazione a cui Simone Inzaghi deve mettere mano prima della ripresa se vuole provare a scalare posizioni in classifica e magari riaprire il discorso scudetto.

Inter sul mercato: Gosens è ancora un oggetto misterioso

L’esplosione di Federico Dimarco è stata una delle sorprese di questa prima parte della stagione, una crescita di rendimento dell’estero italiano che nessuno si aspettava in maniera così repentina. Ma l’Inter deve risolvere il caso legato a Robin Gosens. Il giocatore tedesco arrivato lo scorso gennaio dall’Atalanta non è ancora riuscito a integrarsi nel gruppo e nelle prossime settimane i dirigenti dovranno decidere se puntare ancora su di lui oppure prova a cercare dei compratori.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Torino - Lazio

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...