,,
Virgilio Sport

Inter, via al mercato: fuori Gosens, in entrata si guarda alla Spagna

Gosens è seguito ma mezza Bundesliga e potrebbe lasciare in caso di offerta congrua. Anche Gagliardini in partenza, mentre si guarda in casa Valencia e non solo.

18-11-2022 21:00

Questa pausa per il Mondiale in Qatar permetterà all’Inter di riorganizzarsi e studiare bene le mosse da fare sul mercato per rinforzare la rosa in vista di gennaio ma anche in ottica mercato estivo.

Servono rinforzi in difesa, mentre un paio di elementi di spessore potrebbero salutare già in questa sessione, come per esempio Robin Gosens, che ha tante richieste specialmente in Bundesliga.

Via alle cessioni: Gosens in Bundes, Gagliardini rimane in Serie A

Alcune elementi della rosa nerazzurra non hanno fin qui reso come ci si aspettava, o semplicemente non rientrano più nel progetto tecnico della società.

Nella prima categoria rientra il tedesco Robin Gosens, che non è mai stato in grado di replicare le prestazioni mostrate all’Atalanta (anche perchè Inzaghi gli richiede un lavoro che non gli compete). Su di lui c’è mezza Bundesliga, campionato nel quale l’ex orobico continua a essere molto apprezzato.

Al momento Leverkusen, Wolfsburg ed Eintracht starebbero pensando di fare un’offerta, ma la Gazzetta dello Sport sottolinea come Gosens partirà solamente in caso di offerta convincente.

Diverso il discorso per Gagliardini, che da quando è arrivato non è mai stato un titolare, e non ha mai mostrato prestazioni tali da sperare di diventarlo. In stagione, Gagliardini ha racimolato appena cinque presenze totali in A (di cui solo due da titolare) per un totale di 173 minuti giocati, e quattro gare in Champions, per 94 minuti giocati.

Su di lui ci sono Monza e Cremonese, due club pronti a metterlo al centro del progetto tecnico da subito.

Inter, la spesa di fa in casa Valencia

I nerazzurri, come riporta oggi la Gazzetta dello Sport, hanno messo nel mirino due giovanissimi del Mestalla, squadra allenata da Gennaro Gattuso. 

Il primo nome è quello di Yunus Musah, classe 2002, nel mirino dell’Inter da molto tempo. Ausilio e Baccin lo seguiranno anche al Mondiale, e l’idea dei nerazzurri sarebbe quella di anticipare la probabile asta internazionale che si scatenerà. La sua valutazione è di 20 milioni di euro ma è destinata ad aumentare parecchio.

Il secondo nome è quello di Jesus Vazquez, classe 2003, è un esterno sinistro e arriverebbe solo dopo l’eventuale partenza di Gosens. Come riporta EurosportJesus Vazquez ha in mano una garanzia da parte del club iberico, secondo cui sarebbe stato libero di partire a condizioni favorevoli in caso di scarso impiego.

Si cerca un vice De Vrij per giugno, due i nomi sul taccuino nerazzurro

Stefan De Vrij è uno dei totem difensivi dell’Inter, ma è realtà che i nerazzurri non siano molto coperti. Oltre ai titolari, le riserve non sono all’altezza specialmente nelle grandi partite, e dunque urge senza dubbio correre ai ripari, anche se molto probabilmente solo per giugno.

Come riporta Tuttosport, gli obiettivi dei nerazzurri sono due: Becao dell’Udinese, che piace molto ad Ausilio ed ha segnato tre dei suoi cinque gol al Milan, e N’Dicka, in scadenza di contratto a giugno con l‘Eintracht Francoforte. 

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...