Virgilio Sport

Milan, i tifosi dicono no alla cessione: Via solo in prestito

I rossoneri valutano l’eventuale addio del norvegese Hauge che dopo un buon inizio in rossonero è finito ai margini della squadra

Pubblicato:

Prospetto da coltivare o asset da monetizzare? E’ questa la domanda che si fanno in casa Milan riguardo l’attaccante Jens Peter Hauge. L’attaccante norvegese è arrivato la scorsa estate in rossonero dopo la sua avventura al Bodo Glimt che la formazione di Pioli aveva affrontato nelle qualificazioni per l’Europa League. 

Il calciatore norvegese, classe 1999, si è messo subito in evidenza sulla fascia sinistra e la sua prima parte di stagione con il Milan è stata davvero ottima, con tante presenze e anche dei gol. Poi con l’arrivo del 2021, il suo apporto alla squadra è andato sempre diminuendo fino al punto da finire ai margini del progetto di Stefano Pioli. Ma per un giocatore giovane e promettente come il norvegese c’è l’interessamento di tante squadre in Europa. 

Cessione definitiva o prestito

Il giornalista Giovanni Capuano dal suo account Twitter pone la questione: “Hauge a una cifra sotto i 10 milioni non lo venderei però immaginare che qualcuno possa svenarsi per un giocatore che da febbraio in poi (non per infortunio) ha giocato solo 86 minuti nel Milan, escluso dalla lista Europa League e mai titolare dopo il 18 gennaio mi pare eccessivo”. 

La reazione dei tifosi

Gran parte dei tifosi rossoneri sembrano concordare: il calciatore norvegese ha ancora margini di miglioramento, è un prospetto su cui il Milan può fare ancora affidamento ed è da prendere in considerazione solo una cessione a titolo temporaneo: “Hauge non si deve vendere ma dare in prestito magari inserendo il diretto di recompra. Pioli non lo vede ed è chiuso da Castillejo e forse anche da Leao”. Mentre c’è chi teme si possa ripetere un caso simile a quello di Locatelli o Pessina: “Io posso anche condividere ma poi nell’eventualità che tra tre anni dovesse diventare un giocatore di qualità poi ci tirate fuori sempre le solite storie”. 

La gran parte dei tifosi pensa a un prestito in un club che gli permetta di giocare con maggiore continuità: “Io lo proverei fino all’autunno ed al limite lo cederei nella finestra di gennaio: magari in prestito”. Anche Jackie pensa a un prestito: “Tolto che non ci troviamo davanti a un fenomeno il ragazzo ha fatto vedere qualcosa di interessante. Fossi il Milan lo cederei in prestito perché a panchinarlo un altro anno lo si perderebbe”. 

Milan, i tifosi dicono no alla cessione: Via solo in prestito Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...