,,
Virgilio Sport SPORT

Milan, il futuro di Ibrahimovic è un'incognita: fissata la deadline

Condizionato da tanti guai fisici, l'attaccante svedese deciderà a marzo il proprio futuro, tra l'ipotesi rinnovo e quella che porta all'addio al calcio: fondamentale l'esito dei playoff della Svezia verso Qatar 2022.

25-01-2022 12:46

Tra le squadre di Serie A che potrebbero beneficiare maggiormente della sosta del campionato c’è il Milan, il cui rendimento nell’ultimo mese e mezzo è stato all’insegna di quella discontinuità che poco si confà a una squadra che a inizio stagione era partita con l’obiettivo dichiarato di fare meglio dello scorso anno, quando i giocatori di Stefano Pioli chiusero il campionato al secondo posto acquisendo così il diritto di giocare la Champions League dopo sette anni di assenza dalla competizione europea più importante.

Milan, il derby sarà lo spartiacque della stagione

Il pareggio senza reti contro la Juventus ha fatto aumentare il gap dall’Inter, capolista con quattro punti di vantaggio e una partita da recuperare, quando appena sei giorni prima, in caso di vittoria contro lo Spezia, il Milan avrebbe potuto sorpassare in classifica i cugini dando un sapore ben diverso al derby in programma per il prossimo 5 febbraio alle 18, sfida che per Tonali e compagni avrà tutte le sembianze dell’ultima spiaggia per restare in corsa per lo scudetto.

Il Milan aveva già vissuto un passaggio a vuoto poco prima della sosta natalizia, in concomitanza con l’eliminazione dalla Champions League con il pareggio di Udine e le sconfitte contro Sassuolo e Napoli, ma adesso, complice la rinnovata competitività della squadra di Spalletti e il ritorno della Juventus, il Milan è chiamato a reagire ancora per non doversi guardare le spalle nella difesa di un posto per la prossima Champions League.

Zlatan Ibrahimovic e la tentazione del ritiro: “deciderà” la Svezia

Le preoccupazioni però non mancano all’orizzonte rossonero, a partire dalle condizioni di Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante svedese sarà sottoposto mercoledì alla ripresa degli allenamenti ai controlli del caso dopo il risentimento al tendine d’Achille che lo ha costretto ad uscire dal campo dopo pochi minuti contro la Juventus.

Solo nel mese di marzo, invece, si dovrebbe definire il futuro del numero 11 rossonero, il cui contratto a scadenza nel prossimo giugno potrebbe essere rinnovato per un’altra stagione: l’accordo che sembrava scontato solo a novembre, tuttavia, è tornato in discussione complice proprio i ricorrenti guai fisici subiti da Ibrahimovic, che prenderà una decisione definitiva solo dopo la disputa dei playoff di qualificazione a Qatar 2022 con la sua Svezia.

Qualora i gialloblù centrassero l’obiettivo Ibra sarebbe motivato per vivere un’altra stagione ai massimi livelli, mentre in caso di mancata qualificazione non è escluso che Zlatan valuti l’ipotesi di lasciare il calcio.

Mercato Milan, prende corpo l’ipotesi Sanches per il dopo Kessié

Sul fronte mercato, invece, la società è come noto a caccia di un difensore centrale per supplire all’infortunio di Simon Kjaer. Le trattative sono però bloccate, perché il Lille non cede su Sven Botman e l’ipotesi che porta al torinista Gleison Bremer è legata alla prossima stagione. Si proverà quindi a strappare un prestito in extremis, ma lo sguardo è già rivolto alla prossima stagione quando ci sarà con ogni probabilità da sostituire Franck Kessié, il cui contratto scadrà a giugno.

Il rinnovo dell’ivoriano è ancora possibile, ma prende quota per la sua successione la candidatura di Renato Sanches. Il portoghese, vecchio obiettivo dei rossoneri, non rinnoverà il contratto in scadenza con il Lille nel giugno 2023 ed è affascinato dall’ipotesi di approdare in Italia, potendo così diventare il grande obiettivo del Milan per la prossima estate

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...