,,
Virgilio Sport

Milan, intriga la suggestione Kessie-bis: cosa vogliono i tifosi rossoneri?

Entro sabato il Barcellona deve tesserare i nuovi acquisti o rischia di perderli a zero, polemiche e spaccature sul web

11-08-2022 09:22

Fino a sabato c’è tempo per sognare. E sperare. In un senso come nell’altro. La notizia che il Barcellona rischia di perdere a zero Kessie e Chirstensen se non dovesse riuscire a registrarli entro la prima di campionato contro il Rajo Vallecano ha fatto il giro del mondo. Essendo stati presi da svincolati tornerebbero al loro status iniziale. Ipotizzare un ritorno del “presidente” al Milan (o anche l’inserimento della Juve) è davvero fantacalcio? Si tratterebbe del terzo “ritorno” in A dopo i casi Pogba alla Juve e Lukaku all’Inter.

Kessie per tornare al Milan dovrebbe accettare ingaggio ridotto

A prescindere dal fatto che i blaugrana potrebbero risolvere in tempo l’impasse, si pone un’altra domanda: qualora il Milan lo rivolesse, è ovvio che andrebbe a proporgli al massimo la stessa cifra di stipendio all’epoca rifiutata dall’ivoriano. Sul web però il quesito Kessie-sì o Kessie-no è già partito.

I tifosi del Milan si spaccano sul possibile ritorno di Kessie

I fan rossoneri si dividono. C’è chi è pronto a dimenticare tutto: “Io Kessie lo riprenderei immediatamente. Il Milan penso venga prima dei risentimenti personali con manager e calciatori. Il presidente a zero me lo riprendo ieri”, oppure: “Riprendiamoci Kessie che vinciamo lo scudo numero 20 quello della stella e abbracciamoci tutti”.

C’è chi scrive: “Io più di un pensiero ce lo farei so che prende tanto ma alla fine abbiamo ceduto tutti i giocatori con stipendio alto avere un mediano di quel calibro….”. Risponde l’altra campana: “Kessie e il Milan sono due strade che non si incroceranno più, evitate film mentali e congetture basate sul nulla , Paolo Maldini mai lo rivorrebbe e il giocatore chiederebbe troppi soldi. Fine andiamo avanti. Stop”.

La maggioranza non perdona la scelta di Kessie

Non tutti rimpiangono il centrocampista: “Diciamo che Kessie è arrivato al Milan, come quell’altro sull’altra sponda del Naviglio, in un periodo di incertezza e crisi finanziaria e poi, se ne sono andati nel momento più positivo, scegliendo squadre con problemi peggiori. Beh…ci hanno preso gusto! Gli è stata fatta una proposta (molto importante) ed ha detto di no, è andato a Barcellona dicendo sono nel club n1 al mondo…Per me non deve tornare” e ancora: “Riprendere Kessie sa di minestra riscaldata male… Il treno è già passato e lui lo ha voluto perdere” e infine: “Ma chi vi dice che se si libera – ma non si libera- a 0 viene al Milan ?! No così per sapere”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...