Virgilio Sport

Milan-Juventus, Pioli: "Ibrahimovic non è ancora pronto"

Ecco una sintesi delle tante cose che ha detto Stefano Pioli nella conferenza stampa di vigilia del big match che il suo Milan giocherà domani sera a San Siro contro la Juventus.

Pubblicato:

Il tecnico del Milan Stefano Pioli ha parlato coi giornalisti alla vigilia del big match della sedicesima giornata di domani sera a San Siro contro la Juventus e comincia la conferenza stampa proprio parlando della partita: “Mi aspetto una Juventus in crescita che senza dubbio ha dovuto cominciare un nuovo percorso. Ci sta perdere qualcosina, ma rimane una squadra molto forte, ben messa in campo, difficile da prendere in tante situazioni di gioco. Sarà una partita da affrontare molto lucidamente dal punto di vista tattico. Milan-Juventus rimane Milan-Juventus per la storia, per il blasone dei due club e per le tifoserie. E’ una partita importante e lo sappiamo. La nostra è una maratona, e dunque non possiamo pensare di fare solo uno scatto. Non è una partita decisiva, ma sarà una partita importante. Stiamo bene, vogliamo fare bene e vogliamo cercare di vincere”.

“Tutte le partite sono occasioni per dimostrare il nostro valore – continua Pioli -. Dobbiamo concentrarci sulla partita e alzare il nostro livello perché sono avversari forti, di esperienza, che vincono da anni. Stiamo dimostrando di potercela giocare e dunque giocheremo per vincere. Se è cambiato qualcosa nelle gerarchie del campionato? Per noi è cambiato, perché abbiamo fatto 17 punti in più rispetto alla scorsa stagione. Questo ci dà ulteriore fiducia, ma ripeto credo che non sia giusto alla quindicesima giornata di parlare della partita della svolta, perché affrontiamo tutte le partite con lo stesso spirito. Di sicuro è una sfida importante. Nessuno è più forte di noi come dice Kjaer? I risultati ad oggi dicono questo. Tanti punti era difficile pensare di farli. Ciò che dice Simon è giusto, ma ciò non toglie che bisogna continuare a dimostrarlo. I nostri avversari sono fortissime e ci sono 7 squadre fortissime e se la giocheranno fino alla fine. Qualunque sia il risultato di domani sera la Juve non avrà ancora perso lo scudetto, partire per il pareggio è la strada più vicina per portare alla sconfitta”.

Poi il discorso si sposta inevitabilmente su Zlatan Ibrahimovic: “Ho rimproverato Ibra per le immagini che ha messo, perché dopo mi avete tempestato di messaggi. Ve lo dico, non è ancora pronto, domani non sarà della partita. Leao? Sta crescendo tanto, ha le sue caratteristiche che dobbiamo cercare di valorizzarle nella maniera giusta. L’importante è vedere la volontà di crescere e di migliorare giorno dopo giorno”. Infine, il mercato: “La società è molto presente e comunque non posso rispondere io su Simakan, di sicuro non abbiamo messo nessun giocatore sul mercato”.

Milan-Juventus, Pioli: "Ibrahimovic non è ancora pronto" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Fiorentina - Genoa
Atalanta - Verona

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...