Virgilio Sport

Milan, Leao gol e primo posto sopra l'Inter. Kessié contestato

Il portoghese, servito da Maignan, decide il match contro la Sampdoria. La curva sud, durante la partita, ha esposto uno striscione contro l'ivoriano.

Pubblicato:

Il Milan ha battuto la Sampdoria 1-0 grazie alla rete di Leao alla 100esima gara col club e si porta in testa alla classifica, scavalcando l’Inter e il Napoli. Nerazzurri che però devono recuperare il match con il Bologna. Scoppia però il caso Kessié.

Milan-Sampdoria, il match

Il Milan trova il vantaggio dopo appena 7′: rinvio lungo e preciso di Maignan per Leao, il portoghese brucia Bereszynski e non dà scampo a Falcone firmando il vantaggio rossonero. Ultima volta per il Milan nel 2006 con DidaInzaghi. La Sampdoria reagisce ma non fa male, i padroni di casa gestiscono palla. Gioco del primo tempo spezzettato a causa di diverse interruzioni per infortuni. Si riaccende il match allo scadere dei 45′, con Giroud che dal limite calcia male e soprattutto con una parata d’istinto bellissima dell’estremo difensore doriano su Messias

Nel secondo tempo Messias ci riprova subito, ma sfiora il palo da buona posizione. Risponde la Sampdoria con Candreva, il tiro potente dell’ex Inter viene parato in due tempi da Maignan. Al 60′ Giroud rischia di far crollare San Siro con una rovesciata bellissima, ma Falcone è ancora bravo a respingere. Il francese ci riprova di testa, così come Romagnoli ma il portiere avversario c’è sempre. La più grande occasione non sfruttata è per Rebic, che davanti a Falcone calcia centralmente. Il Milan cerca il 2-0 senza successo, la Samp non fa male: finisce 1-0. Terza vittoria di fila per i ragazzi di Pioli.

Milan, Maignan e Leao sempre decisivi

Il Milan ha ormai due garanzie: Rafael Leao e Mike Maignan. Il talento portoghese, dopo l’infortunio, è diventato un giocatore devastante e negli ultimi due mesi sta trascinando i compagni a suon di gol e assist. Dei sette gol di Rafael Leao in questo campionato, quattro sono stati sullo 0-0. In caso di probabile finale tra Italia e Portogallo negli spareggi per il Mondiale, Mancini dovrà limitare specialmente il numero 7 rossonero, considerando anche il momento difficile di Cristiano Ronaldo.

Dopo il derby contro l’Inter invece, Maignan ha definitivamente cancellato Donnarumma. Il francese, grazie alle sue parate decisive, è entrato nei cuori dei tifosi del Milan. L’ex Lilla è una sicurezza e si sta dimostrando fondamentale per la corsa scudetto. 

Milan, scoppia il caso Kessie

Tutti felici in casa Milan, ma scoppia il caso Kessié. In curva sud, durante il secondo tempo, è apparso uno striscione diretto al giocatore: “Chi ama il Milan lo dimostra con i fatti, cordiali saluti agli insoddisfatti”. Non è bastato quindi il gol dell’ivoriano in Coppa Italia contro la Lazio, i tifosi del Milan non perdonano il numero 79. Non sono mancati anche i fischi per Kessié.

Striscione che non ha lasciato indifferente Kessié, che lo ha osservato dalla panchina prima di entrare in campo. L’ivoriano è nel mirino del Barcellona, il mancato rinnovo col Milan per ora ha definitivamente inclinato i rapporti tra il centrocampista e la tifoseria. Cori invece per Theo Hernandez, che ha appena rinnovato il contratto e Tonali, pronto a ridursi l’ingaggio per restare al Milan.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...