Virgilio Sport

Milan, Maldini su Leao esce allo scoperto: cosa succederà per il rinnovo del portoghese

Paolo Maldini è tornato a parlare del rinnovo di Rafael Leao ammettendo di aver voluto chiudere la vicenda prima del Mondiale

18-11-2022 11:30

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Il Milan si prepara a dare battaglia al Napoli. Paolo Maldini, Stefano Pioli e tutti in casa rossonera sembrano già pronti per la ripresa del campionato. Il distacco di 8 punti dalla capolista sembra importante ma con ancora tantissime partite da giocare da qui alla fine del campionato, c’è tutto il tempo per provare a riprendere la squadra di Luciano Spalletti.

Milan, Maldini fa chiarezza sul rinnovo di Leao

Paolo Maldini, direttore sportivo del Milan, è intervenuto a margine dei Globe Soccer Awards dove è stato premiato come miglior direttore sportivo dell’anno insieme a Frederic Massara. E non ha potuto esimersi dal parlare del rinnovo di Leao e di quello di Bennacer. “Nel caso di Rafael Leao – ha rivelato ai microfoni di Sky Sport – l’intenzione era quella di chiudere prima del Mondiale ma non è stato possibile. Per quanto riguarda Bennacer avremo occasione di parlare con lui e con i suoi agenti in questi giorni”.

Milan, il rinnovo di Leao tiene in ansia i tifosi

Quando si parla di rinnovi in casa Milan i tifosi hanno sempre un po’ di preoccupazione. Nel corso degli ultimi anni i rossoneri hanno perso a parametro zero giocatori importanti come Donnarumma, Calhanoglu e Kessie. Ma nel caso di Leao la posta in palio sembra anche più alta. Il club rossonero è riuscito a sostituire benissimo i partenti ma sostituire un giocatore come Leao, che nel corso delle ultime stagioni ha fatto la differenza potrebbe essere decisamente più complicato. Il contratto del portoghese scadrà solo nel 2024 ma i prossimi sei mesi saranno decisivi per il suo futuro in rossonero.

Milan: è caccia aperta al Napoli per lo scudetto

Paolo Maldini è fermamente convinto che il Milan rimarrà nella lotta scudetto fino alla fine della stagione, un duello che si riaccenderà a gennaio dopo una lunga sosta che potrebbe cambiare molto la situazione: “Ricordo bene i duelli con il Napoli, erano anni bellissimi per il calcio italiano. Avevamo una grandissima squadra e loro avevano Maradona e altri campionati. Per noi è stato l’inizio di 25 anni di successi e adesso ci potrà essere questo scontro. Loro hanno messo in ombra tutto quello che hanno fatto le altre squadre. Noi abbiamo solo due punti in meno dello scorso anno ma ci troviamo a 8 punti di distacco da una squadra che ha fatto una prima parte di stagione sinceramente incredibile. Merito a loro ma sappiamo che non possiamo mollare. Ci saremo fino alla fine e vedremo, il campionato è ancora molto lungo”.

Maldini e Massara: premio come migliori direttori sportivo

Per Paolo Maldini e Frederic Massara, dopo lo scudetto dello scorso anno, è arrivato anche un premio importante quello di miglior direttore sportivo dell’anno ai Globe Soccer Awards: “E’ una soddisfazione, anche se non sono proprio un direttore sportivo. La mia è una figura che non c’è in tutte le squadre, si associa in parte a quella del ds e in parte a quella del responsabile dell’are tecnica. Una figura diversa che mi sono cucito un po’ addosso”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...