Virgilio Sport

Milan-Roma 3-1, Pioli tra mercato, scudetto e rimpianti: "Ecco che cosa ha fatto Cardinale"

Il 3-1 alla Roma consente al Milan di blindare il terzo posto. Il rimpianto di Pioli: "Potevamo avere qualche punto in più". Per la Roma parla Belotti: "Toccato il fondo".

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Vince e convince, il Milan. Il 3-1 rifilato alla Roma vale doppio. Perché i rossoneri non solo hanno blindato il terzo posto, ma restano in corsa anche per lo scudetto, distante nove lunghezze. Stefano Pioli è soddisfatto della prova dei suoi, svela l’obiettivo del club e attende rinforzi dal mercato.

Milan-Roma 3-1: l’analisi di Pioli sulla prestazione dei rossoneri

Pioli è ovviamente contento della partita disputata dai suoi uomini, anche se non tutto è andato per il verso giusto. “Sul 2-1 si sono riaperti i giochi: avremmo dovuto chiuderla segnando in precedenza il terzo gol ma non ci siamo riusciti – ha detto ai microfoni di Dazn -. Una volta arrivata la terza rete, abbiamo ritrovato serenità. La fase difensiva è stata discreta, ma si può migliorare”. Il tecnico del Milan si riferisce, ad esempio, all’episodio del rigore (fallo di Calabria su Pellegrini), “piccole cose su cui lavorare”.

Milan, Pioli aspetta rinforzi dal mercato: ecco cosa ha detto

“Il club sa che ci sono esigenze – ha spiegato Pioli -. Mancano ancora due settimane e vedremo se si creeranno delle opportunità per riempire qualche buco. Non sono a conoscenza del budget destinato al mercato, ma il club è molto presente e opera nel rispetto del bilancio, con spese intelligenti e intelligente”. L’allenatore emiliano svela di aver ricevuto una visita gradita nello spogliatoio. “Sì, prima della partita è venuto a trovarci Cardinale: ci ha sostenuto e stimolato. È stato molto bello”.

Tra scudetto, Champions e rimpianti: Pioli svela l’obiettivo del Milan

Non sono infastidito dalle critiche, anche perché ci abbiamo pensato noi ad alzare le aspettative tramite il percorso svolto negli ultimi quattro anni – ha detto Pioli -. E quando non raggiungi certi obiettivi arrivano le critiche. Se rientriamo nella lotta scudetto? No, toglieteci – aggiunge -. Ci siamo confrontati e abbiamo fissato un obiettivo: dopo aver disputato un discreto girone d’andata, puntiamo a fare un ottimo girone di ritorno. Ci sono ancora tante partite: possiamo dimostrare di poter dire la nostra”. Quindi il rimpianto: “Potevamo avere qualche punto più. Paghiamo quel mese con Juve, Napoli, Udinese e Lecce in cui abbiamo raccolto solo due punti” conclude l’allenatore del Milan.

Roma ko: Belotti e il momento di difficoltà dei giallorossi

Con Mourinho squalificato, è il ‘Gallo’ Belotti a parlare nel post partita. “Siamo in un momento di difficoltà, perché quando vieni da determinate sconfitte non c’è mai serenità. Poi veniamo da un derby perso, c’è tanta frustrazione per come è andata. Oggi la squadra è scesa in campo con un approccio buono, all’inizio stavamo facendo la gara, poi abbiamo subito il gol. Dopo il 2-0 abbiamo alzato il baricentro e siamo riusciti a riaprirla. Avevo la sensazione che l’avremmo pareggiata, ma il terzo gol ci ha spezzato le gambe. Ora abbiamo toccato il fondo, più giù di così non possiamo andare: possiamo solo risalire”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Salernitana
SERIE B:
Modena - Catanzaro

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...