,,
Virgilio Sport SPORT

Milan-Roma: punizione pesante per Giacomelli dopo gli errori

La decisione del designatore Rizzoli e dell'Aia dopo gli abbagli di San Siro.

Piero Giacomelli sarà severamente punito dopo la direzione di gara di Milan-Roma. La prestazione dell’arbitro della sezione di Trieste dopo aver scatenato un polverone su giornali e social è stata bocciata anche dal presidente dell’Aia Marcello Nicchi e dal designatore Nicola Rizzoli, che stanno pensando ad una punizione esemplare dopo gli errori della gara di San Siro.

Con Giacomelli pagherà anche l’arbitro che lunedì sera era in sala Var, Luigi Nasca della sezione di Bari, che non è intervenuto a correggere il collega, in evidente difficoltà.

Due le principali topiche di Giacomelli: entrambi i rigori concessi alle due squadre sono inesistenti. Al 68′ ha concesso un penalty alla Roma per un contrasto tra Pedro e Bennacer, ma con evidente fallo in attacco da parte dello spagnolo. Più tardi ha fischiato un rigore per il Milan, forse per compensazione, per fallo inesistente di Mancini su Calhanoglu: abbagli gravi, non corretti dalla sala Var.

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, a entrambi gli arbitri verrà imposto uno stop di almeno due giornate. Dopo la soste per le nazionali, Rizzoli penserà a reinserire Giacomelli gradualmente, facendolo ripartire dalla Serie B: non vedrà la Serie A almeno per un mese.

In partita Stefano Pioli aveva duramente attaccato Giacomelli: “Stai sbagliando tutto”. Dopo la gara il tecnico rossonero ha deciso di non commentare, mentre Fonseca si era espresso così: “I due rigori? Non devo commentare, tutti noi possiamo sbagliare. Se l’arbitro ha sbagliato lo ha fatto per entrambe le squadre”.

OMNISPORT | 28-10-2020 10:43

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...