,,
Virgilio Sport SPORT

Milan, tifosi in ansia: “Non ripetiamo lo stesso errore”

La notizia sulle condizioni fisiche di Ibrahimovic crea il caos tra i tifosi rossoneri che chiedono uno sforzo al club

Il Milan è in ansia per Zlatan Ibrahimovic. A spaventare società e tifosi rossoneri sono state le parole del commissario tecnico della Svezia, Janne Anderson, che ieri ha rivelato come le condizioni dell’attaccante non siano ottimali: “Ho parlato con Zlatan e non è così avanti nel recupero, come avevamo capito fin dall’inizio. Non ci aspettavamo di poterlo convocare ma ho controllato per sicurezza. E non è così avanti negli sviluppi sulla riabilitazione”. 

Evitare gli errori del passato

La notizia sulle cattive condizioni fisiche di Zlatan Ibrahimovic riporta a galla le preoccupazioni dei tifosi. Già nella scorsa stagione il campione svedese è stato costretto a rinunciare a parecchie gare, e il Milan ne ha molto risentito non avendo in rosa un attaccante in grado di prendere il posto di Ibra e soprattutto di non farlo rimpiangere. L’arrivo di Mandzukic è stato di fatto inutile, mentre Leao non ha dimostrato di poter giocare nella posizione di attaccante centrale. 

La preoccupazione dei tifosi rossoneri

Le ultime notizie dunque non fanno altro che riportare a galla un argomento che i tifosi rossoneri ribadiscono da tempo. C’è chi è più ottimista ed è convinto che la società affronterà la questione e chi invece ha paura che si possano ripetere gli errori della passata stagione: “Penso che l’idea del Milan sia stata sempre quella di comprare due punti. Uno esperto come Giroud e un giovane accanto a Ibra. L’aver giocato mezza stagione senza centravanti ci è costato tanti punti. Se solo Leao sapesse giocare in quella posizione”. 

Sono tanti i tifosi che chiedono al Milan degli investimento di mercato nel ruolo. “Anche se Ibra è sano come un pesce servono due innesti lì davanti. L’anno scorso Ibra ha giocato meno della metà delle partite. Va considerato un di più”. Anche Antonio la pensa allo stesso modo: “L’ideale per me sarebbero tre punte se vuoi fare le cose per bene. Ibra, Giroud e se l’occasione è ghiotta vado subito a prendere il Gallo. Però comunque se vanno Giroud poi credo che prendano una punta giovane, non Belotti”. 

Il tema principale è proprio quello di evitare gli errori della scorsa stagione quando un’alternativa a Ibra avrebbe probabilmente consentito al Milan di rimanere in lotta più a lungo per lo scudetto: “Speriamo di non ripetere gli errori del passato. Ibra va sicuramente aspettato ma la società deve correre ai ripari pretendo una prima punta con caratteristiche e valore da titolare”. 

SPORTEVAI | 11-06-2021 12:46

Milan, tifosi in ansia: “Non ripetiamo lo stesso errore”

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...