,,
Virgilio Sport SPORT

Miura in campo a 52 anni: "Giocherò fino alla morte"

L'attaccante giapponese batte ogni record di longevità.

Una passione senza limiti per il calcio. L'attaccante giapponese Kazu Miura, che con la maglia dello Yokohama sta disputando la 34esima stagione della sua carriera (ha debuttato nel 1986), sta battendo tutti i record di longevità nel calcio ma non intende fermarsi. L'ex attaccante del Genoa (una rete nel derby nel lontano 1994) a gennaio ha prolungato il contratto per un altro anno e in un'intervista a L'Equipe ha confessato di non poter fare a meno del pallone.

"E' il corpo che decide – ha spiegato Miura, ora 52enne -. Se sarò stanco al punto da non potermi allenare, sarà il momento. Ma oggi non riesco a immaginare di dire addio a 50 mila persone dentro uno stadio". Ottantanove presenze con la maglia del Giappone, Miura due anni fa ha fissato il nuovo primato per il più anziano marcatore della storia del calcio,segnando a 50 anni e 14 giorni contro  il Thespa Kusatsu.

"Non mi interessa diventare allenatore, presidente, direttore sportivo o commentatore tv – spiega il popolarissimo attaccante nato a Shizuoka -.Il mio unico desiderio è essere un calciatore". In campo ad oltranza, sfidando la natura e l'età che avanza: "Fino alla morte se possibile. Quando morirò, vorrei che si dicesse che è morto il calciatore Kazu Miura, non 'l'ex giocatore'".

"Ho rinnovato il contratto per la stagione 2019. Ringrazio tutti per il supporto che mi hanno sempre dimostrato. Sono molto grato a tutti. Parteciperò a molte partite in una sola partita, non voglio perdermelo per un minuto, per un secondo. Penso che voglio affrontare il calcio faccia a faccia e andare agli allenamenti ogni giorno con il massimo della forza", ha spiegato il leggendario giocatore.

SPORTAL.IT | 05-04-2019 13:56

Miura in campo a 52 anni: "Giocherò fino alla morte" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...