,,
Virgilio Sport

Mondiali, bufera sull’esultanza Argentina: il web attacca, non sanno vincere

L’esultanza dei giocatori dell’Argentina dopo la vittoria ai rigori contro l’Olanda non è piaciuta al popolo del web che ora mette Messi e compagni nel mirino

10-12-2022 10:04

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Giornalista con una passione sfrenata per gli Sport Usa, di cui è esperto conoscitore. Ma su Virgilio Sport è un osservatore del pallone nostrano e delle sue baruffe quotidiane. Appassionato di musica, ha sviluppato orecchio anche per borbottii degli spogliatoi, mugugni dei tifosi e voci di mercato

Gioia da una parte, delusione dell’altra. I calci di rigore che decidono una sfida Mondiale sono sempre un momento decisamente emozionante. A spuntarla tra Olanda e Argentina, è ancora una volta la nazionale albiceleste che così come accaduto nel 2014 butta fuori la squadra olandese alla lotteria dei rigori. Il tiro decisivo è quello di Lautaro Martinez, che grazie ai due rigori parati dal portiere Emiliano Martinez, permettono alla squadra di Scaloni di conquistare l’accesso alla semifinale.

Bufera sull’Argentina: la rabbia del web contro Messi e compagni

La sfida con l’Olanda è stata ad altissima tensione. L’Argentina fino all’80’ di gioco infatti sembrava in totale controllo della partita. Avanti di due gol contro una nazionale che faceva fatica a rendersi pericolosa in fase d’attacco. Poi come succede spesso nel calcio ed ancora di più ai Mondiali, la situazione cambia in un attimo con gli Orange che la riaprono con Weghorst prima del pareggio dello stesso giocatore all’11’ di recupero.

Argentina, Paredes scatena la rabbia dei social

Protagonista dei momenti più concitati della gara tra Olanda-Argentina, c’è anche il centrocampista della Juventus, Leandro Paredes. Il centrocampista, entrato nella ripresa, si è resa protagonista di alcuni gesti davvero incomprensibili come quando ha scagliato con violenza un pallone sulla panchina della squadra avversaria. Dall’arbitro Lahoz è arrivato solo un cartellino giallo ma sui social, l’ex Psg finisce nella bufera.

“Questo microbo con chiunque altro avrebbe finito di giocare ma non per un arbitro spagnolo che non si è sentita di cacciarlo. Ma essere sportivi è un’altra cosa”, scrive Mauro. Mentre Alessio commenta: “E’ stato il peggiore di tutti, ed ha fatto il gesto più brutto di tutta la partita”. Mentre Mary, tifosa Juve, commenta: “Io questi soggetti con la maglia della Juventus non li voglio”.

Argentina, non solo Paredes: tutti contro l’Albiceleste

Ma il centrocampista della Juventus non è l’unico a finire nel mirino. Ha fatto il giro del web l’esultanza dei giocatori dell’Argentina nel cerchio di centrocampo che prima di correre a festeggiare con Lautaro Martinez autore del rigore decisivo, si girano verso gli avversari e li scherniscono. Nelle immagini si vedono chiaramente Paredes, Otamendi, Tagliafico, McAllister che esultano in faccia agli avversari. Gesti che non sono piaciuti al web e a chi sta vivendo questo mondiale da “neutrale” che ora si augura l’eliminazione dell’Argentina in semifinale.

“E’ stato uno spettacolo indecoroso”, commenta William. Nella vicenda interviene anche l’ex centrocampista della Juve e della nazionale italiana Claudio Marchisio: “Occhio. Quello che semini, raccoglierai. La legge del karma è inesorabile. L’evasione è impossibile”, scrive il giocatore a corredo dell’immagine dell’esultanza argentina. Mentre Peppe scrive: “Adesso possiamo tifare tranquillamente contro l’Argentina”.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...