Virgilio Sport

Mondiali, Iran-Usa: passano gli statunitensi tra politica, proteste e l’ansia dei social

Mondiali Qatar 2022, gli Stati Uniti battono l'Iran e conquistano il passaggio agli ottavi. Ma sui social in tanti temono per le conseguenze ai giocatori iraniani

29-11-2022 22:03

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Gli Stati Uniti festeggiano, l’Iran dice addio al Mondiale. E’ la squadra a stelle e strisce a conquistare la qualificazione agli ottavi di Qatar 2022, mentre alla formazione iraniana restano le preoccupazioni per quanto sta succedendo in patria, ma anche la vicinanza dei tifosi che nel corso di questo torneo si sono schierati al loro fianco. A decidere la gara è la deviazione vincente di Pulisic (che nell’occasione si infortuna anche, ndr) a coronare un primo tempo giocato ad altissimo livello dagli Usa. Nel secondo tempo, complice il risultato dell’altra gara del girone B (l’Inghilterra batte agevolmente il Galles, ndr), la formazione di Queiroz ci prova con grande coraggio fino alla fine ma il gol del pareggio non arriva.

Iran-Usa: sui social la preoccupazione dei tifosi

Le notizie che arrivano da Teheran non sono affatto rassicuranti. Secondo quanto rivelato dalla CNN, le famiglie del calciatori della nazionale iraniana sarebbero state minacciate di essere arrestate e torturate nel caso in cui i giocatori non si fossero comportanti in maniera corretta. Una situazione che rende decisamente particolare la visione del match anche per i tifosi: “Mi preoccupa lo sguardo triste e impaurito dei giocatori iraniani”. Mentre Matteo scrive: “In situazioni come queste non puoi non tifare per l’Iran, meritano di qualificarsi”.

Quanto sta avvenendo in Iran tiene in ansia anche i tifosi italiani: “Ascoltare l’inno iraniano – scrive Vincenzo – sapendo cosa rischiano questi giocatori mentre mormorano, immaginando cosa provano, pensando a quello che sta succedendo nel loro paese, dà sempre un brivido di paura ed emozione”. Mentre Marco commenta: “Che coraggio i calciatori italiani e le loro tifose. Che coraggio”.

Iran-Usa: quando il calcio diventa politica

La situazione che stanno vivendo i giocatori dell’Iran, rappresenta però solo una parte del significato di questa gara dei Mondiali. Tra Stati Uniti e Iran i rapporti continuano ad essere molto tesi dal punto di vista politico, e spesso la situazione è sfociata anche nello scontro armato. Sui social c’è chi scherza sulla situazione, chi invece la prende molto più seriamente. E chi invece indirizza il suo tifo proprio in ragione di quello che queste due nazioni rappresentano.

Iran-Usa: i tifosi del Milan entusiasti per Dest

I tifosi del Milan hanno guardato con particolare attenzione la sfida tra l’Iran e gli Stati Uniti anche per la presenza in campo di Sergino Dest. Il giocatore arrivato dal Barcellona ha avuto un po’ di alti e bassi con la maglia rossonera ma al Mondiale ha cambiato marcia: “Per qualcuno serviva un primo tempo sontuoso contro l’Iran per capire che Dest, uno che ha soli 22 anni vanta già 38 presenze con l’Ajax e 73 con il Barcellona, fosse un terzino di livello: continuo a pensare che dovrebbe essere titolare anche da noi”. Anche Thomas la pensa allo stesso modo: “Se quando torna non fa l’esterno destro titolare quando si riparte, perdo la testa”.

Iran-Usa: gol e colpo dolorosissimo per Pulisic

A portare in vantaggio gli Stati Uniti nel primo tempo è Christian Pulisic, il giocatore del Chelsea però non esulta visto che dopo la conclusione termina per sbattere contro il portiere avversario ed ha la peggio. L’attaccante di origine croate viene colpito proprio nelle parti basse e i social ovviamente ci vanno a nozze: “Sacrificare i gioielli della corona per un gol fondamentale ai Mondiali, questo si che è sacrificio. Ti rendiamo grazie”, scrive la leggenda del football, JJ Watt. In realtà c’è poco da scherzare visto che il giocatore sarà costretto a lasciare il campo a causa dell’infortunio subito.

Iran-Usa: le critiche del web al servizio Rai

Nell’ultima giornata dei gironi si gioca in contemporanea, la Rai trasmette entrambe le partite ma non ha predisposto un canale dedicato ad una sorta di “diretta gol”. E sui social arrivano le critiche: “Non dedicare neanche un canale a diretta gol, diretta mondiali o come vi pare è un vero e proprio abominio”, scrive Andrea. Mentre Fabio critica la scelta della gara trasmessa su RaiUno. “La partita da mandare sulla Rai era Galles-Inghilterra invece trasmettono Iran-Stati Uniti ma senza nessun criterio”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli
Inter - Atalanta
SERIE B:
Venezia - Cittadella
Pisa - Modena

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...