Virgilio Sport

Mondiali Qatar 2022, il Belgio rinuncia a Lukaku per 2 gare: la preoccupazione dei tifosi

Romelu Lukaku potrebbe saltare le prime due gare del Mondiale, contro Canada e Marocco, per evitare il rischio di una ricaduta: i tifosi dell’Inter preoccupati

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

I Mondiali in Qatar sembrano essere una vera e propria maledizione per i big del calcio. Nelle ultime ore la Francia ha dovuto rinunciare al Pallone d’Oro, Karim Benzema, con l’attaccante che non sarebbe stato nelle migliori condizioni possibili ed il ct Deschamps ha preferito prendere una direzione diversa. Diversa invece la scelta del Belgio riguardo Romelu Lukaku che rimane in gruppo.

Belgio, la decisione su Romelu Lukaku

Il Belgio non vuole rinunciare a Romelu Lukaku, e l’attaccante dell’Inter non vuole rinunciare ai Mondiali. L’infortunio del giocatore nerazzurro continua a preoccupare la nazionale belga che arriva alla fine di una finestra di una generazione di grande talento che però non ha raggiunto gli obiettivi sperati. Nella giornata odierna Big Rom non ha partecipato all’allenamento con la squadra con il problema al bicipite femorale che non è ancora risolto.

Belgio, Lukaku salterà le prime due gare del Mondiale

A differenza di quanto fatto dalla Francia con Karim Benzema, il Belgio non ha intenzione di rinunciare al suo faro offensivo. Romelu Lukaku rimane dunque in gruppo anche se dovrà rinunciare alla gara con il Canada in programma il 23 novembre e sembra a fortissimo rischio anche quella con il Marocco, che si giocherà il 27 novembre. La situazione verrà valutata giorno per giorno ma per ora l’obiettivo è quello di mandare il giocatore in campo contro la Croazia il 1 dicembre.

Lukaku, le condizioni preoccupano i tifosi dell’Inter

Le ultime notizie riguardanti Romelu Lukaku non preoccupano solo i tifosi della nazionale belga ma anche i supporter dell’Inter. Nella prima parte di stagione il giocatore non è riuscito a dare il suo contributo al team di Inzaghi e queste notizie non sembrano rassicurare: “Lukaku ha davvero stufato, rispediamolo al Chelsea subito e in fretta”. Mentre Nico commenta: “Lukaku è meglio che si curi per essere pronto in nerazzurro. Non vedo spazio per altro”. Ma c’è anche chi ha un’idea diversa: “Lukaku se clinicamente guarito, ha bisogno di giocare, sia fisicamente che mentalmente, sennò entra in forma a marzo. Poi saltar un Mondiale, sarebbe un botta tremenda per chiunque, per lui anche peggio”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...