Virgilio Sport

Mondiali, Uruguay come il Milan: tutti contro Siebert, Muslera lo aggredisce

Rabbia e lacrime dopo l'eliminazione dei sudamericani, proteste vibranti con il fischietto tedesco che fece arrabbiare i rossoneri in Champions

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

E’ il Mondiale delle sorprese, come quelle di Giappone e Corea o di Marocco e Australia, ma anche dei veleni e dei sospetti. Circolano insistenti le accuse a Spagna e Portogallo di aver perso apposta per garantirsi un cammino più semplice – sulla carta – agli ottavi ma sono soprattutto le polemiche arbitrali a tener banco. Tra errori del Var ed errate valutazioni dei fischietti le polemiche sono state parecchie e ieri in Uruguay-Ghana la rabbia è andata oltre i limiti.

Mondiali, Uruguay furioso con l’arbitro Siebert

Oggetto delle polemiche l’arbitraggio del tedesco Siebert. Un nome noto ai tifosi del Milan che ancora ricordano l’affrettata espulsione di Tomori e il dubbio rigore fischiato al Chelsea dopo pochi minuti dello scontro a San Siro nella fase a gironi di Champions League. Tanti gli episodi “pesanti”, il più grave alla fine della gara ed ha per protagonista l’ex portiere della Lazio, Fernando Muslera.

Mondiali, Uruguay: Muslera aggredisce Siebert

Dopo il fischio finale, nel parapiglia generale, Muslera ha aggredito uno degli assitenti dell’arbitro protestando per alcune decisioni prese durante la gara. Sul web il video è diventato immediatamente virale. In precedenza era stato Valverde ad esultare in faccia a Siebert dopo il rigore concesso al Ghana e sbagliato da Jordan Ayew.

Mondiali, Uruguay: Cavani furioso spacca il monitor del Var

C’è stato poi il mancato rigore concesso nel finale a Cavani a far perdere la testa a tutti, con rissa finale, Gimenez trattenuto con la forza mentre inveiva sull’arbitro e parapiglia generale. Proprio il Matador se l’è presa contro il monitor del Var, presente a pochi passi dalle panchine. Rientrando verso gli spogliatoi, l’ex bomber del Napoli ha scaraventato a terra il monitor con una spinta vigorosa.

Mondiali, Suarez attacca: Non ci rispettano

Anche Luis Suarez è scoppiato in lacrime dopo l’eliminazione dell’Uruguay da Qatar 2022. Il Pistolero si è sfogato sui social: “Fa molto male dire addio a un Mondiale come questo. Ma abbiamo la tranquillità di aver dato il massimo per il nostro Paese. Orgogliosi di essere uruguaiani anche se non ci rispettano. Grazie a tutti gli uruguaiani per il loro sostegno”.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...